1 Dicembre 2014
17:28

WE.WOMEN: donne allo specchio per imparare ad amare il proprio corpo

WE.WOMEN è il servizio fotografico di Neringa Rekasiute. Protagoniste sono dodici donne in lingerie che si guardano allo specchio, dimostrando l’importanza di accettare il proprio corpo così com’è, con tutte le sue cicatrici interiori ed esteriori.
A cura di Valeria Paglionico

WE.WOMEN è il progetto fotografico proposto dalla fotografa Neringa Rekašiūtė, dalla giornalista Beata Tiškevič e dalla specialista di comunicazione Modesta Kairytė, tre donne lituane che hanno invitato le dodici protagoniste delle foto a togliersi i vestiti e a mettersi davanti allo specchio in lingerie.

C'è chi sorride dei propri chili di troppo, chi chiude gli occhi di fronte al proprio fisico longilineo e palestrato, chi va fiera delle proprie rughe e degli anni che passano, ogni donna racconta la sua storia attraverso il proprio corpo e la propria espressione: anoressia, bulimia, cancro al seno, vitiligine, depressione, obesità sono solo alcuni dei problemi di auto-accettazione affrontati dalle protagoniste delle foto. WE.WOMEN vuole combattere l’idea di bellezza promossa dai massa media in Lituania.

Il corpo perfetto non esiste e bisogna accettarsi con tutti i propri difetti, credere in sé stesse è il primo passo da fare per essere felici. L’obiettivo iniziale della fotografa era quello di catturare gli sguardi delle donne dinanzi allo specchio, dimostrando l'importanza di amare il proprio corpo, nonostante i mille problemi affrontati da ognuno di noi. “Ci sono molti stereotipi sulla bellezza delle donne lituane, ma questo culto esasperato del corpo sano è spesso dannoso per tante giovani. Quello che cerchiamo di fare con il nostro progetto è incoraggiare le donne ad accettare e amare i loro corpi, così come sono. Con tutte le cicatrici interiori ed esteriori”,ha dichiarato l’artista lituana. Il servizio fotografico è stato molto apprezzato e soprattutto è riuscito a dare forza e sicurezza a tutte le partecipanti.

L'autodeterminazione è un diritto, ma la metà delle donne non decide liberamente sul proprio corpo
L'autodeterminazione è un diritto, ma la metà delle donne non decide liberamente sul proprio corpo
Con la legge sull'aborto il Texas nega (ancora) alle donne la libertà di decidere del proprio corpo
Con la legge sull'aborto il Texas nega (ancora) alle donne la libertà di decidere del proprio corpo
Sindrome dello specchio: quando il controllo per il proprio aspetto diventa un'ossessione
Sindrome dello specchio: quando il controllo per il proprio aspetto diventa un'ossessione
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni