I punti neri sono delle impurità che si vengono a creare sul viso, soprattutto su naso, fronte, guance e mento a causa dell'eccessiva produzione di sebo, dello stress o di un'alimentazione disordinata. Tutti coloro che li hanno sempre combattuti con rimedi naturali e maschere cosmetiche dagli ingredienti particolarissimi saranno lieti di sapere che è stato scoperto un metodo infallibile suddiviso in tre step per eliminarli in modo rapido. A sperimentarlo sono stati gli utenti di Reddit, che lo hanno definito "skin gritting", cioè "strizzatura della pelle".

Gli ingredienti utili sono pochi e facilmente reperibili: un detergente all'olio e una maschera viso all'argilla. La prima cosa da fare è pulire il viso con il detergente, a questo punto bisogna applicare la maschera, che deve essere tenuta per almeno 10 minuti, e poi si può procedere con il risciacquo. In questa fase finale è fondamentale massaggiare per la seconda volta la pelle con il detergente in modo energico, così che i punti neri riescano a venire fuori da soli.

Gli utenti dei social hanno anche caricato le foto dei risultati raggiunti, così da mostrare a tutti l'efficacia di questo metodo. Vista la popolarità dello "skin gritting", una dermatologa professionista chiamata Elizabeth Tanzi ha sentito il dovere di intervenire e di mettere in guardia contro una procedura tanto invasiva. Il consiglio è di evitare di farlo nel caso in cui si ha una pelle sensibile poiché, essendo una pratica essiccante ed esfoliante, non farebbe altro che provocare gravi irritazioni.