Mangiare ogni giorno fuori casa a causa dei continui impegni lavorativi non è così piacevole come si potrebbe pensare. Anche se si consumano piatti più gustosi e conditi quando si va a un ristorante o a una tavola calda, il più delle volte la cosa non rappresenta una scelta sana o economica. E' proprio per questo che sono moltissimi quelli che cucinano qualcosa con le proprie mani a casa e che poi portano un termos in ufficio, così da evitare inutili sprechi di denaro e da cibarsi con qualcosa di più salutare. In particolare, tra gli alimenti più consumati a pranzo ci sono le insalate ma, nel momento in cui vengono lasciate in frigo a lungo, perdono la loro freschezza e le foglie appaiono come se fossero piene di liquido.

Il trucco per mantenere l'insalata fresca.

Per fortuna, esiste la soluzione ideale per far sì che non succeda mai più, così da leccarsi i baffi anche con delle semplici verdure, ed è molto più semplice di quanto si possa credere. A rivelarlo sono stati i blogger alimentari australiani Sammy&Bella, che hanno spiegato per quale motivo il riso nero è capace di fare miracoli. Tutto quello che bisogna fare è aggiungerlo nel contenitore in cui si conserva l'insalata: oltre a essere ricco di proteine e fibre, riuscirà ad assorbire tutti i liquidi rilasciati dai pomodori o dalle foglie, eliminando l'umidità ed evitando che la pietanza perda il suo sapore caratteristico. A questo punto, dunque, non resta che provare: di sicuro la propria insalata diventerà ancora più gustosa