Si dice che dormire in compagnia del partner faccia bene alla salute ma tutte le coppie che lo fanno sanno bene che non è sempre una cosa meravigliosa, soprattutto quando si viene svegliati a causa della temperatura elevata che si viene a creare sotto le coperte. L’unica cosa che si pensa in quel momento è che si vorrebbe un bel letto singolo, così da evitare di andare incontro ogni notte ad una sensazione tanto fastidiosa.

Una recente ricerca condotta presso l’università di Leeds ha scoperto però il rimedio ideale per porre fine ad un problema simile. Per ridurre al minimo la quantità di notti insonni bisogna usare semplicemente un piumino in lana o un copriletto a base di fibre di poliestere, entrambi tessuti che aiutano a controllare il microclima intorno ad ogni corpo. Il surriscaldamento viene causato da un accumulo di umidità creato dal sudore che tutti produciamo durante il sonno, una coperta inadeguata non fa altro che intrappolare sia il calore che il sudore, creando un’atmosfera terribile.

Al contrario, invece, la lana o i copriletto in fibre di poliestere contengono cheratina, la proteina presente anche nei capelli, nelle unghie e sulla pelle, che riesce a trattenere l’umidità, mantenendo la temperatura del corpo ad un livello normale. E’ come se dunque si creasse un ambiente isolato dal punto di vista termico che, mantenendosi fresco, previene ogni tipo di disturbo del sonno. La prossima volta che vi ritroverete a dormire con il partner non vi resta dunque che scegliere una coperta di lana per dormire sonni tranquilli.