Trovare l’anima gemella è sempre più difficile e non di rado si preferisce rimanere da soli piuttosto che avere al proprio fianco una persona che non si ama per davvero. Il segreto per risolvere la situazione ed essere felici? Puntare tutto sull’affinità piuttosto che sulla passione e decidere di convolare a nozze su un amico.

Secondo uno studio condotto da due economisti canadesi del National Bureau of Economic Research, John Helliwell e Shawn Grove, il matrimonio è capace di rendere più felici e soddisfatti della propria vita, soprattutto quando i coniugi sono migliori amici. In particolare, si parla di “super-friendship”, cioè di due persone che condividono uno stile di vita confortevole e rispettoso quando ormai la giovinezza di è conclusa e non c’è più possibilità di realizzare i propri sogni di gloria. A dispetto di quanto si potrebbe pensare, non si tratta di una scelta di ripiego ma piuttosto di un benessere assicurato poiché ci si mette al fianco di una persona di cui si ha grandissima stima, che si conosce alla perfezione e che non deve mettersi a spiegare le sue stranezze.

Come se non bastasse, anche il rapporto più passionale al mondo con il tempo si trasforma e diventa semplicemente “un’amicizia coniugale”, continuando però ad essere caratterizzata dalla felicità. Sposare il proprio migliore amico sembra essere dunque il segreto per avere un matrimonio felice e duraturo. Questo non vuol dire che bisogna costringere un compagno d’infanzia ad attraversare la navata ma piuttosto cercare un partner che sia anche un amico impeccabile.