Organizzare un matrimonio da sogno, in una location romantica e suggestiva è il sogno di tutti ma spesso ci si "accontenta" delle solite ville dal fascino barocco o dei ristoranti in riva al mare. Da oggi, però, tutte le amanti della letteratura potranno finalmente gioie. E' possibile infatti organizzare delle nozze civili sul Trabocco comunale di Turchino, a San Vito Chietino in provincia di Chieti, il luogo reso celebre da Gabriele D'Annunzio dopo che ci ha ambientato la sua opera "Il Trionfo della Morte".

A dispetto di quanto si potrebbe pensare, il prezzo da pagare per avere una cerimonia simile è contenuto rispetto ai costi che si sentono quando si parla di matrimoni ed è pari a cinquecento euro. Certo, si tratta solo di un ponte e di un'abitazione in legno ma, in compenso, si potrà dire di aver pronunciato il fatidico sì in un luogo descritto da uno dei più grandi autori della letteratura italiana. A dare la lieta notizia è stato il consiglio comunale di San Vito, che ha modificato il regolamento risalente al 2012, mettendo a disposizione la location per delle nozze civili.

Il trabocco descritto da D'Annunzio era crollato tra il 26 e 27 luglio del 2014 a causa di una mareggiata ma è stato ricostruito lo scorso anno in soli 5 mesi dalla Mari Ter di Ortona, un'azienda internazionale specializzata nei servizi marittimi, subacquei e di ingegneria civile. Anche se il provvedimento è stato approvato solo lo scorso sabato, sono già molte le coppie che hanno chiesto informazioni per organizzare il loro giorno speciale lì. Nell'attesa di vedere dei giovani innamorati scambiarsi delle promesse d'amore, sarà possibile visitare il trabocco per visite guidate e attività culturali.