Sophie Delezio è una ragazza di 17 anni, viene dall'Australia e la sua storia è molto particolare. Quando era solo una bambina, è diventata vittima di due terribili incidenti che l'hanno lasciata in fin di vita ma oggi, nonostante porti ancora sulla pelle i segni di quei drammatici momenti, è riuscita a mettersi in sesto, sentendosi davvero fortunata per essere sopravvissuta.

Ha perso un orecchio, le dita della mano destra, entrambi i piedi ed è rimasta in coma per tre mesi. Nell'anno successivo è stata capace di superare il trauma ma nel 2016 l'incubo è ricominciato: è stata infatti scaraventata in aria da una macchina mentre attraversava la strada sulla sua sedia a rotelle. Ha perso  l'olfatto, ha avuto un'emorragia cerebrale, un attacco cardiaco e gravi lesioni, tra cui la mascella rotta e una spalla fratturata. E' stato proprio in quel momento che ha capito che la sua vita non sarebbe mai stata come quella delle altre adolescenti.

Certo, ha trovato la forza di non arrendersi ma ancora oggi ha delle terribili cicatrici su tutto il corpo. "Sapendo che non posso cambiare quello che sono, ho deciso di andare semplicemente avanti. Ogni intervento rende più facile ogni mio spostamento, ora ho preso la patente per essere finalmente indipendente", ha spiegato Sophie, il cui obiettivo è imparare a fare tutto da sola. Le tremende esperienze di cui è stata protagonista le hanno dato una lezione importantissima: tutti si ritrovano ad affrontare delle sfide nella propria vita, l'importante è avere la forza di reagire senza mai darsi per vinti.