Perry Andrews, 24 anni, è stato vittima di bullismo da adolescente. Divenuto anoressico, ha oggi trovato la forza di reagire ed è diventato un body builder. Fin dalle elementari il piccolo Perry ha cominciato ad essere preso di mira dai suoi compagni di classe per il suo aspetto da ‘secchione’. Sentendosi umiliato, non socializzava, aveva solo due amici, anche loro vittime di bullismo, e non riusciva a confidarsi neanche con i genitori. A partire dai 15 anni, il ragazzo ha cominciato a non mangiare più e ad andare male a scuola, tanto da abbandonarla l’anno successivo. In pochissimo tempo, il suo peso è sceso a 44 chili. I medici lo avevano definito anoressico: ciò avrebbe comportato una crescita stentata, un indebolimento dei muscoli e mancanza di energia. Nonostante ciò, Perry non riusciva ancora a parlare del suo problema: “E' stato insopportabile. Ero al mio punto più basso. Ho capito che dovevo cambiare o affrontare le conseguenze”.

Un giorno, trovatosi tra le mani una rivista di salute e fitness e vedendo la star in copertina con un corpo perfetto, ha deciso che era il momento di reagire. Ha ricominciato lentamente a mangiare e ha seguito una dieta per riacquistare energia. Negli anni successivi ha cominciato ad andare cinque volte la settimana in palestra: vedere i risultati raggiunti dal suo corpo gli ha dato così tanta forza che oggi è diventato un body builder. Addirittura è stato immortalato sulla copertina di una rivista di fitness. Il ragazzo ha impiegato 8 anni per sconfiggere l’anoressia e per raggiungere il suo ideale di corpo perfetto.