Affrontare una malattia grave come il cancro non è mai semplice, ci si ritrova a lottare per rimanere in vita, senza sapere quanto tempo si ha ancora a disposizione, e la cosa è decisamente frustrante. E’ proprio per supportare psicologicamente le donne malate di tumore che è nata Dee di Vita, un’iniziativa solidale frutto della collaborazione tra la storica Azienda Mantero e l’Ospedale San Raffaele, il cui obiettivo è aiutare le donne malate a superare ansia, depressione e solitudine, così da dargli la forza di ritrovare vitalità e femminilità.

L'iniziativa ha permesso di realizzare Vita, un turbante speciale, ideato dal team creativo di Mantero, che per crearlo si è servito dei preziosi consigli delle donne che hanno partecipato a Salute allo Specchio, un progetto che punta a sostenere le malate di cancro. Il turbante Vita è affascinante, versatile, semplice da indossare, visto che bastano pochi gesti per annodarlo e per rendere il proprio look davvero unico. Viene proposto in diverse fantasie colorate e vitaminiche, così fa trasmettere positività e da valorizzare la bellezza femminile, la forza dello sguardo e del sorriso.

Non è un caso che Guido Taroni abbia fotografato 16 volti femminili che hanno reinterpretato il foulard, dimostrando solidarietà a coloro che hanno affrontato la malattia. Gli scatti fanno parte della mostra DonneConTurbanti, inaugurata in Triennale la sera del 9 maggio durante una serata speciale. “Ho fotografato un gruppo di donne, diverse per età ed esperienze. Tutte mi hanno trasmesso una grande emozione perché ognuna di loro è assolutamente con turbante", ha dichiarato il fotografo.

Se fino a qualche tempo fa un capo simile veniva associato al cancro, oggi le cose sono cambiate. Il turbante viene sfoggiato in ogni occasione, anche dalle star, poiché permette di esaltare la bellezza di una donna. Vita è disponibile in un ampio assortimento di colori e fantasie e può essere acquistato sul sito www.deedivita.org oppure in prestigiose boutique al prezzo di 80 euro. Una parte del ricavato delle vendite sarà devoluto al progetto Salute allo Specchio.