Tra modelle di lingerie meravigliose e star in copertina dalla forma fisica impeccabile, la società d’oggi impone alle donne un ideale di bellezza così perfetto da essere quasi irrealizzabile. E’ proprio perché le icone femminili sono praticamente delle dee scese in terra che quelle con qualche chilo di troppo si sentono in difetto.

Kat Stroud, una donna comunemente considerata “grassa”, lo sa bene ed addirittura nel momento in cui è riuscita a trovare un ragazzo magro e meraviglioso innamorato di lei ha creduto che non fosse possibile. “Ho pensato tante cose: forse aveva perso una scommessa o forse cercava solo nuove emozioni con una donna grassa. Quando andavamo in giro vedevo che la gente ci guardava male, perché violavamo il modello imposto dalla società, ‘Magro con magro, grasso con grasso‘”, ha dichiarato la donna. Man mano che quella relazione andava avanti, Kat ha cominciato a sentirsi così a disagio da dover confessare tutto al fidanzato. A quel punto, l’uomo è rimasto sdegnato e stupito, visto che non aveva mai notato gli sguardi indiscreti delle persone. Ha così cercato di rassicurarla e a farle notare che le paure e le insicurezze erano totalmente infondate.

Da quella volta mi ha fatto sentire per la prima volta bella e desiderabile. In una società che approfitta delle nostre insicurezze, scegliere di amare sé stessi è un atto rivoluzionario. Dobbiamo imparare ad accettare e amare il nostro corpo, senza farci influenzare dall'esterno”, ha spiegato Kat. Oggi, dopo qualche anno dal primo appuntamento, ha sposato quel ragazzo meraviglioso e non è mai stata così felice. La sua storia ha dimostrato che quando l’amore è vero non c’è luogo comune o imposizione sociale che tenga: il sentimento è capace di superare ogni limite.