Bryan Morseman è un uomo di 29 anni, viene da Bath, a New York, ed ha dimostrato di essere un papà esemplare. In 8 giorni ha partecipato ed ha vinto tre maratone, stracciando la concorrenza. Il suo obiettivo? Pagare le spese mediche per Leeim, il suo bimbo di nove mesi nato prematuro con la spina bifida, una malattia congenita dello sviluppo causata da problemi di formazione nel grembo materno. Se il piccolo non verrà curato potrebbe subire danni cerebrali ed arrivare alla perdita dell’uso delle gambe.

Bryan, spinto da un'immensa speranza, ha iniziato a correre a Montgomery, nell’Alabama Marathon il 14 marzo, ha poi continuato con il Tobacco Road Marathon a Cary, nel North Carolina, ed infine ha concluso tutto con la Yeungling Shamrock Marathon, a Virginia Beach. Ha sempre vinto ed ha guadagnato ben 5750 dollari, che utilizzerà per curare il suo piccolo. Bryan è sempre stato appassionato di corsa ed aveva già ottenuto moltissimi successi. Dal 2008 ad oggi ha infatti partecipato a 42 maratone e ne ha viste 23. “Ogni volta che mi trovo in una gara penso a Leeim e a come il mio dolore sia nulla in confronto a ciò che vive ogni giorno”, ha dichiarato il premuroso papà.

Bryan si allena durante le pause pranzo e la sera dopo che il bambino si è addormentato, ma a dargli l’ispirazione e la forza di correre fino alla fine e di arrivare sempre alla vittoria è solo il pensiero di suo figlio. Un giorno, spera di qualificarsi per i Trails US Olympic Marathon, ma per ora l’uomo ha altre cose per la testa. Ora come ora, la famiglia è più importante della sua passione.