Natalie Hage è una modella plus-size ed è diventata famosa per aver promosso un ideale di bellezza che va oltre gli stereotipi comunemente accettati. Va fiera delle sue curve e non ha paura di mostrare i difetti che la rendono unica, come dimostra sul profilo social, dove posta spesso foto in bikini e lingerie. Anche se è assolutamente sicura di sé, di recente di è sentita indignata di fronte al comportamento di uno sconosciuto.

Qualche giorno ha preso un volo per Los Angeles, richiedendo anche un posto più spazioso con un sovrapprezzo, ma accanto a lei c'era un uomo che ha cominciato a mandare messaggi sul cellulare in modo frenetico. La modella, però, è riuscita a sbirciare e, quando ne ha letto il contenuto, è rimasta senza parole. "Ho dubbi che l'aereo riuscirà a decollare con lei a bordo, finirò spiaccicato contro la parete e di me rimarrà solo una macchia nera per quanto mi stringe", sono solo alcune delle cose che l'uomo ha scritto. Addirittura, le avrebbe scattato anche delle foto di nascosto per prenderla in giro con l'amico con cui chiacchierava.

https://www.instagram.com/p/BV7lNTZA5Pw/

Nel momento in cui Natalie ha chiesto spiegazioni, il "bullo" è rimasto spiazzato, si è scusato e poi ha invitato a cena la modella, sottolineando il fatto che era troppo grassa per poter permettere alle persone di uscire dall'uscita di sicurezza se fosse stato necessario. Natalie ha però trovato il modo di "vendicarsi": ha postato sui social le foto dei messaggi inviati dall'uomo e il video in cui tentava invano di scusarsi. Incredibilmente, l'uomo ha ritrovato quel post sul web e, sentendosi sotto accusa, ha trovato una giustificazione assurda: ha infatti affermato che si era semplicemente ubriacato prima di salire a bordo.