Sapendo che il suo papà non ci sarebbe stato nel giorno del suo matrimonio una bimba di undici anni ha voluto in ogni caso percorrere la navata della chiesa insieme all'uomo più importante della sua vita. Jim Zetz, 62 anni, di Murrieta in California, sta per morire a causa di un cancro al pancreas, per questo ha tenuto sua figlia Josie per mano accompagnandola al matrimonio immaginario della piccola. L'evento commovente è stato organizzato dalla fotografa Lindsey Villatoro, che ha sentito la storia straziante della famiglia Zetz e ha deciso di fare qualcosa fuori dall'ordinario per rendere felici padre e figlia.

In sole 72 ore ha ottenuto i fondi necessari devoluti dalla comunità locale, ha fatto preparare una torta nuziale, pensato al vestito, al catering, ai fiori e persino ai capelli e al make-up per trasformare Josie in una sposa perfetta. La fotografa ha poi realizzato un video pubblicato online della cerimonia. Lindsey Villatoro ha incontrato per la prima volta Josie e suo padre quando i due, insieme con la madre di Josie, Grazia, si sono recati nel suo studio fotografico per scattare l'ultimo ritratto di famiglia prima della morte del padre. In quell'occasione la signora Zetz ha spiegatio che Josie era arrabbiata perchè suo padre di lì a poco l'avrebbe lasciata per sempre. Così Lindsey ha deciso di fare una grossa sorpresa alla famiglia organizzando un "mini-matrimonio" nel giorno in cui Josie avrebbe compiuto 11 anni.