Pride Live, la manifestazione no-profit che sostiene la comunità LGBTQ e lotta per i diritti degli omosessuali, celebra il secondo Stonewall Day ossia, una campagna globale che sostiene la comunità contro ogni forma di discriminazione. Il 28 giugno a New York si dà inizio alla parata in ricordo del Stonewall del '69 che quest'anno compie 50 anni. Per la speciale occasione Pride Live ha coinvolto più di 50 artisti conosciuti a livello mondiale tra cui leader della comunità LGBTQ e ambasciatori del movimento. Donatella Versace, del noto marchio di moda omonimo e Conchita Wurst attivista LBGTQ, sono state scelte come ambasciatrici del World Pride.

Donatella Versace ambasciatrice Pride Live

Quest'anno si celebra il 50esimo anniversario del Stonewall, il club newyorkese in cui avvenne una rissa tra poliziotti e la transessuale Sylvia Rivera che da quella notte è scesa in piazza ogni giorno per mostrare la sua sessualità e così ha dato inizio alla liberazione omosessuale. Donatella Versace ha subito voluto condividere con oltre 4milioni di follower su Instagram il suo ruolo di ambasciatrice:

Sono davvero onorata di esser stata scelta come ambasciatrice del Stonewall e sono eccitata di venire a New York per World Pride e festeggiare Stonewall Day. Unisciti a me nel sostenere l'iniziativa che commemora il 50° anniversario del 1969 Stonewall Riots e continua a lottare per l'intera parità #LGBTQ.

"Sei un'icona per la nostra comunità", "L'orgoglio italiano anche all'estero, per questo ti apprezziamo ancor di più", questi alcuni commenti dei fan della stilista Versace. Nell'immagine postata sul suo account Instagram Donatella Versace ha indossato una T-shirt della collezione inedita dedicata al World Pride, una maglia bianca con il logo del marchio di moda di color arcobaleno. Le T-shirt arcobaleno fanno parte di un'edizione inedita dedicata al Pride Live di New York e sono acquistabili presso la boutique newyorkese della 5th Avenue e sul sito americano online del brand.

Le collezioni dedicate al World Pride

In occasione dei 50 anni dei moti Stonewall New York si è tinta di arcobaleno. La manifestazione mondiale per la prima volta negli USA prenderà il via domani a Brooklyn per concludersi domenica a Times Square. Tra sfilate di carri, artisti, l'intero cast della serie tv LGBTQ "Pose" e per la prima volta una delegazione della polizia, tutti parteciperanno all'evento d'importanza mondiale. Per l'occasione i noti brand di moda hanno realizzato capi d'abbigliamento dedicati al mondo LGBT, oltre Donatella Versace anche Ralph Lauren ha ideato T-shirt, felpe e shopping bag con logo arcobaleno in collaborazione con Stonewall Community Foundation a cui andrà parte del ricavato. La collezione gender-neutral è dedicata sia ad adulti che bambini ed è disponibile in tutti i negozi Ralph Lauren e sul sito. Anche Nike ha seguito le orme di Ralph Lauren con una capsule dedicata al mondo LGBTQ, la linea Betrue 2019 comprende T-shirt, felpe, scarpe Air Max sui toni dell'arcobaleno. Il mondo della moda è sempre più vicino alla comunità LGBTQ e lancia messaggi di sostegno e sensibilizzazione attraverso le collezioni inedite dedicate a quest'importante tematica. Il mese di giugno celebra l'inizio del Pride Month e il fashion system non poteva non essere al passo con i tempi, tra capi d'abbigliamento, scarpe e accessori con i colori dell'arcobaleno, è il modo per trasmettere a livello universale messaggi positivi e di sostegno della comunità LGBTQ.