5 Novembre 2019
17:18

Versace, arriva il primo show co-ed: in passerella sfileranno insieme le collezioni uomo e donna

Il prossimo febbraio ci sarà la Milano Fashion Week dedicata alle collezioni per l’Autunno/Inverno 2020-21 e le Maison si stanno già preparando. Versace ha già dato una piccola anticipazione, annunciando che il suo sarà il primo show co-ed della storia. Cosa significa? Che in passerella sfileranno insieme le linee per uomo e per donna.
A cura di Valeria Paglionico

Mancano ancora diversi mesi alle prossime Fashion Week internazionali, si darà il via al mese della moda il prossimo febbraio 2020, ma, nonostante ciò, le Maison più famose al mondo si stanno già preparando. L'obiettivo? Rendere il loro show originale e spettacolare, così da farlo rimanere a lungo nella storia. Tra le prime griffe che hanno dato una piccola anticipazione su quello che si vedrà in passerella c'è anche Versace, che nelle ultime ore ha comunicato una notizia esclusiva ai fan che non vedono l'ora di ammirare la nuova collezione. La sfilata della linea pensata per l'Autunno/Inverno 2020-21 sarà co-ed e dunque fonderà look maschili e femminili.

Si tratta di una decisione rivoluzionaria, visto che fino ad oggi le fashion week erano sempre state organizzate in momenti differenti dell'anno a seconda del genere a cui erano rivolti i capi presentati sul catwalk, dettaglio che aveva costretto gli stilisti a realizzare linee differenti per uomo e per donna. Donatella Versace, però, ha pensato bene di cambiare registro, combinando gli show. Così facendo, intende celebrare l'animo eclettico del brand, evidenziando la vicinanza stilistica tra le collezioni maschili e femminili, che già da anni parlano un unico linguaggio. "Viviamo in una società in cui tutti parlano con tutti e questo fa sì che ci si influenzi a vicenda nel modo di vedere le cose. Questo è successo anche a me ed è per questo motivo che ho sentito il bisogno di concentrare la mia creatività", ha dichiarato la stilista, facendo riferimento alla collezione che darà voce al mondo Versace nella sua totalità. In passerella ci sarà un unico punto di vista, una sola visione, così da dare libero sfogo alla vera anima della Maison. La speranza non è solo quella di rendere la moda inclusiva, abbracciando le diversità, ma anche di raggiungere la parità di genere in passerella. Insomma, la prima sfilata co-ed di Versace è un modo per combattere il sessismo in un'epoca ancora troppo dominata dalle disparità di genere: l'idea di Donatella si rivelerà vincente?

Versace collezione Autunno/Inverno 2020-2021
Versace collezione Autunno/Inverno 2020-2021
5.582 di Stile e trend
Versace sfila in una città sommersa: a seguire lo show in prima fila è lo staff della Maison
Versace sfila in una città sommersa: a seguire lo show in prima fila è lo staff della Maison
Versace collezione Primavera/Estate 2022
Versace collezione Primavera/Estate 2022
8.229 di Stile e trend
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni