Per provarla bisognerà aspettare ancora un mese, ma è in arrivo la prima linea di make-up lanciata da Valentino: una linea completa di 40 sfumature di fondotinta, per andare incontro alle esigenze di ogni tipo di pelle, 50 rossetti e diversi prodotti per gli occhi. La linea si chiamerà Valentino Beauty e verrà lanciato con un pop-up store da Selfridges, nel Regno Unito, a partire dal 31 maggio. “Pierpaolo Piccioli, direttore creativo della Maison Valentino, esprime in questa collezione la sua visione della bellezza, portando la sua estetica inclusiva in cui le emozioni, i sogni e l’individualità sono essenziali – riporta una nota della Maison citata da Business Of Fashion – dove Valentino Beauty è bellezza umana, un trucco couture aperto a tutti i sessi, età e culture”.

"Un make up per tutti i generi e tutte le culture"

Valentino da molti anni ha una linea di fragranze, lanciata nel 1978, ma non aveva mai commercializzato cosmetici. Valentino Beauty vuole essere “un legame tra l’universo della moda e quello della bellezza” per esprimere i valori di inclusività e diversity di cui è portavoce la Maison. La nota stampa lo ha definito "un make up di alta qualità dedicato a tutti i generi, le età e le culture”, quindi non vincolandolo esclusivamente alle donne. Poche settimane fa la nuova campagna di Valentino si è trovata nell'occhio del ciclone per le fotografie di un modello queer dall'estetica androgina, che rappresenta una nuova idea di bellezza, libera dagli stereotipi e dal binarismo di genere. Anche la linea di make-up è inclusiva: le 40 shades di fondotinta sono pensate per ogni tipo di incarnato, dai più chiari ai più scuri. La linea è anche ecologica: palette e rossetti infatti saranno ricaricabili, in modo da minimizzare lo spreco. Perché la bellezza è anche un potente strumento politico.