Heidi Kirkpatrick è diventata vedova da qualche anno e solo di recente era riuscita ad accettare la triste perdita. Qualche giorno fa, però, le è accaduto qualcosa di assurdo: ha ritrovato una delle foto del funerale in giro per il web. L’immagine straziante che la immortalava in lacrime accanto al carro funebre del marito Jamie Kirkpatrick, soldato ucciso dai talebani nel 2010 durante la bonifica dagli ordigni esplosivi, è stata utilizzata a sua insaputa nella pubblicità di una società di assicurazioni.

La foto era stata scattata alla Royal Wootton Bassett, nel Wiltshire, prima che il corteo si recasse al cimitero per la sepoltura dell’uomo. Heidi è rimasta però senza parole di fronte quel gesto ed ha dichiarato: “E’ disgustoso quello che hanno fatto. Mio marito è stato ucciso mentre combatteva per il suo paese e ora la sua memoria viene usata per cercare di arricchire le persone”. Quello che proprio non riesce ad accettare è che la foto di un momento tanto straziante sia stata utilizzata senza la sua autorizzazione per sponsorizzare le offerte delle assicurazioni sulla vita. L’azienda responsabile dell’accaduto ha sede ad Atlanta, in Georgia, ma fino ad ora non ha lasciato nessun commento sull’accaduto.

La donna si aspetta ora delle pubbliche scuse, servendosi anche del sostegno delle centinaia di persone che era presenti al funerale dell’uomo. Quella triste foto non poteva essere utilizzata senza il suo permetto a scopo di lucro. Heidi farà tutto il possibile per omaggiare la memoria del suo amato nel modo migliore e per far sì che eventi simili non si ripetano mai più.