Le uova sode colorate possono essere un'idea originale per Pasqua, sia da utilizzare come decorazione, ma anche da mangiare, per dare un tocco di colore al nostro menù. L'ideale è prepararle al momento o al massimo il giorno prima per preservarne la freschezza, altrimenti bisogna conservarle in frigo per massimo di due o tre giorni. Ovviamente parliamo di uova colorate con coloranti alimentari che possiamo preparare da noi o acquistare nei negozi specializzati e possiamo divertirci a prepararle anche insieme ai bambini. Ecco come realizzarle per decorare la tavola o per aggiungerle al nostro menù pasquale.

Come decorare e colorare naturalmente le uova sode per Pasqua

Possiamo realizzare le nostre uova sode colorandole ma anche creando delle particolari decorazioni per abbellire la nostra tavola. Vediamo come preparale seguendo le diverse fasi.

Preparazione delle uova: mettete le uova in un pentolino con dell'acqua e portate ad ebollizione, lasciandole poi in acqua per almeno 20 minuti. Dopo fatele raffreddare sotto l'acqua corrente.

Colorarle con coloranti naturali: per colorare le nostre uova e renderle commestibili possiamo scegliere tinte naturali preparando una sorta di brodo vegetale e utilizzando determinati alimenti a seconda del colore che desideriamo ottenere: barbabietola, per le uova blu, cavolo rosso per le uova rosse, spinaci per le uova verdi. Prepariamo quindi questo brodo con poca acqua e due tazze di uno degli ingredienti che abbiamo scelto. Lasciate bollire per mezz'ora e poi fate raffreddare. Mettete le uova nell'acqua colorata e lasciatele per alcuni minuti o anche per mezz'ora, più le lascerete più il colore sarà intenso e arriverà a raggiungere il tuorlo.

Decorazioni per personalizzarle

Potete scegliere diversi modi per personalizzarle rendendole così solo decorative.

Decoro di fiori: vi serviranno dei fiori che abbiano dei bordi ben delineati, attaccateli poi all'uovo cospargendo la parte con dell'albume, che spalmeremo con un pennellino. Inserite l'uovo in una calza, di quelle velate, e inseritelo nell'acqua colorata lasciandola bollire per mezz'ora. Alla fine fate raffreddare e staccate i fiori con le dita.

Decoro con cera: in questo caso prenderete uova già colorate sulle quali cospargerete della cera fusa. Ora ricopritela con elastici di spessori diversi per creare dei disegni astratti. Quando la cera sarà asciutta, inserite le uova in acqua fredda e lasciatele tutta la notte. Al mattino togliete cera e elastici. Il colore sarà intatto e in più ci saranno le decorazioni.

Come preparare uova sode colorate e sgusciate

Questa preparazione è l'ideale per la vostra tavola, per arricchire il vostro menù di Pasqua con delle bellissime uova sode colorate da offrire agli ospiti come antipasto.  Ecco come preparale.

  • Vi servirà un uovo per ogni ospite. Preparatevi gli ingredienti necessari che faranno da colorante naturale. In questo caso vedremo come realizzare uova gialle, azzurre, viola e verdi, quindi vi occorrerà cavolo viola, bucce di cipolle rosse, carciofo, e curcuma in polvere;
  • mettete le uova in pentola, ricopritele d'acqua e fatele bollire lasciandole cuocere per altri nove minuti. Dopo fate raffreddare passando la pentola sotto l'acqua corrente e sgusciate le uova;
  • preparate l'acqua colorata. Per il giallo: mettete dell'acqua tiepida in una tazza grande, se l'uovo da colorare è uno o altrimenti una ciotola più grande, e aggiungete la polvere di curcuma. Girate con un cucchiaio per ottenere un colore intenso. Ora aggiungete l'uovo e lasciatelo un'ora se volete un colore intenso altrimenti mezz'ora. Per la colorazione azzurra: mettete le foglie di cavolo viola in un recipiente con acqua bollente di modo che rilascino il colore. Fate raffreddare e aggiungete le uova che dopo un'ora saranno azzurre. Lasciatele più tempo se le volete blu. Procedete alle stesso modo con le bucce di cipolla rossa per realizzare le uova rosa e, con il carciofo per realizzare quelle di colore verde.

Le vostre uova sode di Pasqua colorate sono pronte per essere servite!