Sono moltissime le donne bassine che sognano di avere qualche centimetro in più. Se da un lato ci sono loro che usano i tacchi pur di diventare più alte ed essere notate, dall’altro per molte l’altezza è un vero e proprio incubo. Un nuovo reality americano, chiamato “My Giant Life”, cioè "La mia vita da gigante", racconta le storie di quattro donne che superano i due metri, sottolineando quant’è difficile la vita delle ragazze eccessivamente alte.

Lindsay Kay Hayward è una di loro, ha 27 anni, viene da Los Angeles e con i suoi 206 centimetri di altezza è entrata nel Gunness World Record. Nello show, la ragazza mostra in che modo delle azioni banali, come ad esempio salire su un aereo o trovare degli abiti della taglia giusta, possono diventare difficili con un’altezza estrema. “Sono una ragazza normale e voglio le cose che hanno tutte le mie coetanee: l’amore, il rispetto e la felicità. Non voglio che tutti mi fissano come se fossi la sposa che sta attraversando la navata”, ha dichiarato Lindsay.

Le altre delle protagoniste dello show sono Colleen, un’ex giocatrice di pallavolo alta 198 cm che non riesce a trovare un fidanzato; Nancy, una sedicenne alta 205 cm che incontra molte difficoltà nella scelta dell’abito giusto per il ballo scolastico; ed Haleigh, una donna di 2 metri che ha incontrato diversi problemi nel momento in cui ha dovuto imparare a guidare e che presto sposerà Bryan, un uomo molto più basso di lei. Tutte e quattro le donne mostrano che essere delle “spilungone” non è sempre un bene e che anzi la propria altezza può diventare causa di numerose frustrazioni.