Quale donna non sogna di avere delle ciglia lunghissime, così da vantare uno sguardo irresistibile? Negli ultimi tempi sono molte quelle che ricorrono a delle extension, che gli permettono di avere delle ciglia dall'effetto reale proprio come quelle delle star anche senza usare quintali di mascara. Il più delle volte, però, non si conoscono i rischi a cui si va incontro. Lucy Williams, una ragazza di Adelaide, in Australia, è diventata protagonista di un terrible incidente a causa di un trattamento di bellezza mal riuscito.

Si era affidata a un'estetista del suo paese per avere delle ciglia più lunghe attraverso le extension e, anche se un primo momento era soddisfatta dal risultato, poco dopo è cominciato il calvario. Non solo le ciglia finte erano attaccate l'una con l'altra, creando un effetto poco desiderabile, hanno anche cominciato a farle infezione. "Gli occhi mi bruciavano così tanto, erano pruriginosi e dolorosi, era un effetto della colla", ha spiegato  Lucy, che poco dopo si è ritrovata con le palpebre gonfissime.

Quando poi ha chiesto spiegazioni all'estetista, quest'ultima ha risposto che la colpa era la sua perché non aveva curato adeguatamente le ciglia finte applicate. Lucy, però, non è stata l'unica cliente ad aver contratto un'infezione. Dopo aver ascoltato la sua storia, sono state moltissime quelle che hanno raccontato qualcosa di simile, dimostrando che non è così insolito come si potrebbe pensare. Gli esperti consigliano di affidarsi solo a dei professionisti: anche se solo semplici extension, si potrebbe andare incontro a infezioni agli occhi, perdita permanente delle ciglia naturali o addirittura cecità.