Emily Ratajkowski non è solo una delle modelle più famose al mondo, viene ormai considerata un'indiscussa icona di stile e di bellezza e ogni scatto che posta sui social riesce a fare scalpore, soprattutto perché il più delle volte si mostra senza veli con le grazie in bella mostra. Certo, riesce anche a lanciare mode e tendenze in fatto di look ma nella maggior parte dei casi è il suo corpo da urlo ad attirare le attenzioni dei fan. Ha un seno prorompente, la pancia piatta, il belly slot, ovvero la linea al centro della pancia creata dagli addominali scolpiti, e vanta una sensualità senza limiti. La cosa che solo in pochi si sarebbero mai aspettati è che ad attirare le attenzioni del pubblico femminile sarebbe stato il suo ombelico.

Secondo il chirurgo plastico americano Matthew Schulman, negli ultimi tempi sarebbero aumentate in modo esponenziale le richieste di ombelicoplastica. Per la precisione quasi tutte le clienti gli richiedono un ombelico identico a quello della modella, si conterebbero infatti circa 12-15 interventi al  mese, un numero raddoppiato nel giro di 5-6 anni, ovvero da quando Emily ha cominciato a spopolare. Il motivo per cui è così tanto desiderato questo dettaglio estetico? La Ratajkowski avrebbe l'ombelico ideale, ovvero di forma ovale orientato verticalmente, capace di far sembrare il busto più lungo e gli addominali più magri. Le clienti si sottoporrebbero a questa procedura perché vogliono migliorarsi e, sentendosi quasi obbligate ad adeguarsi agli stereotipi di bellezza imposti dai social, non ci pensano su due volte a optare per delle soluzioni drastiche per dire addio ai segni di gravidanze, interventi laparoscopici o semplicemente a piercing. La buona notizia è che per l’ombelicoplastica non serve l'anestesia totale ma solo locale con sedazione, anche se comunque si tratta di un'operazione che comporta anche non pochi rischi. In quante saranno disposte a farlo pur di somigliare alla Ratajkowski? A giudicare dal suo aspetto, il risultato sembrerebbe essere assicurato.