Negli ultimi tempi le star non si fanno problemi a mostrare trasparenze audaci: dopo gli abiti che mettono in bella mostra i capezzoli e quelli da indossare senza mutande, l'ultima mania delle celebrities sembra essere quella mostrare il lato B. Sui red carpet degli ultimi eventi mondani infatti, gli abiti più gettonati sono stai quelli trasparenti che lasciavano poco all'immaginazione.

Sul red carpet del Festival del Cinema di Cannes come su quello del Met Gala la tendenza è quella degli abiti nude, che lasciano davvero poco all'immaginazione. Reti, tulle, tessuti trasparenti e pizzi sembrano essere all'ordine del giorno, con il solo scopo di mettere in risalto il lato B. E se fino a qualche tempo fa si faceva di tutto per non far vedere l'intimo sotto gli abiti, puntando su micro slip, perizomi adesivi e intimo al taglio laser, adesso la tendenza è l'esatto opposto: l'intimo si deve vedere, sia che si tratti si micro tanga o di culotte.

Non ci sono regole precise, se non quella di scegliere un intimo tono su tono con l'abito che si indossa: Sara Sampaio a Cannes ha scelto una brasiliana panna sotto un abito di pizzo bianco, mentre al Met Gala Kendall Jenner ha indossato un tanga nero come l'abito a rete che indossava. C'è chi indossa culotte come la neo mamma Irina Shayk e chi sembra non indossi proprio la biancheria intima, come Bella Hadid: e non pensate che la scelta dell'intimo sia casuale o si basi solo in base al colore dell'abito. Il modello di intimo che si indossa può valorizzare al meglio il lato B, e le star lo sanno bene. A seconda della forma del corpo, e ovviamente del fondoschiena, cambia anche il modello di intimo da indossare.