occhi_acqua

Lacrima facile o semplicemente un’estate di mare alle porte? La risposta, per uno sguardo perfetto, è sempre la stessa: mascara waterproof.

Rispetto ai prodotti tradizionali il mascara resistente all’acqua è l’ideale per affrontare la stagione estiva perché oltre che mantenersi perfetto anche dopo lunghi bagni resiste alle temperature elevate e al sudore. Unica pecca? Sotto il sole meglio optare per una crema abbronzante piuttosto che per un olio, potrebbe sciogliere il mascara.

Bisogna distinguere tra mascara water resistant e mascara waterproof. Il primo è un po’ più resistente rispetto al normale, ed è indicato nei casi in cui si abbiano una lacrimazione o una sudorazione più accentuate del normale o la pelle tendente al grasso; il waterproof, invece, ha una maggiore tenuta, garantisce resistenza ed impermeabilità anche sotto la doccia, in piscina o al mare, ecco perché è adatto anche a chi pratica attività in piscina.

Ciò che rende il mascara resistente all’acqua è la sua formulazione. Il mascara a lunga tenuta, rispetto al normale, contiene delle resine che avvolgono il pelo delle ciglia impermeabilizzandole; le ciglia diventano refrattarie all’acqua, quindi in presenza di una forte lacrimazione deve garantire una tenuta impeccabile per evitare che sul viso cadano dei “rigagnoli”.

Il mascara waterproof, secondo alcune scuole di pensiero, è considerato più aggressivo di quello tradizionale (infatti per rimuoverlo bisogna utilizzare degli struccanti “ad hoc”), anche se rispetto ad una volta sono stati fatti “passi da gigante”, tuttavia se ne consiglia l’utilizzo all’occorrenza, durante l’anno e, se non ci sono situazioni particolari, si può scegliere anche un mascara tradizionale.

Il mascara waterproof ha dei limiti rispetto a quello normale. La scelta è sicuramente meno vasta. Se cercate un effetto volume non fa per voi. Il waterproof vi donerà un aspetto molto naturale limitandosi solo a separare ed allungare le ciglia: tutta colpa della differente formulazione: i volumizzanti sono più cremosi, i waterproof, a causa delle resine di cui sono composti, sono più fluidi, quindi non riescono quasi mai a garantire corposità e volume.

Semplici da stendere, ma complicati da rimuovere, questi prodotti non si eliminano con un semplice

waterproof-mascara-2

detergente, bensì bisogna utilizzare uno struccante in gel o meglio ancora a base oleosa, oppure il bifasico,che è composto da una fase acquosa e da una oleosa che si attivano a vicenda agitando il flacone.

Per questa stagione le novità sono tantissime e segnaliamo: Chanel Sublime waterproof dalla formula innovativa che garantisce ciglia curve e lunghe a prova d’acqua; Lancome Hypnose Doll Eyes Waterproof, per ciglia “da bambola”; Mascara Tecnico Semipermanente Diego Dalla Palma, a prova di agenti atmosferici e ricco di olii naturali per mantenere le ciglia elastiche; La Roche Posay Respectissime Waterproof, delicatissimo, senza profumo né parabeni; Deborah Black & Long Waterproof, in nero o marrone, separa senza fare grumi.

A voi la scelta!

Per la consulenza si ringrazia Luciano Bernardi, make up artist Diego Dalla Palma