Si chiama Turia Pitt ed è l'ex modella australiana di 32 anni di cui si è parlato già qualche tempo fa. La sua storia è straziante, era il 2011 quando è stata sfigurata durante un incendio mentre partecipava ad una maratona e da allora le è cambiata la vita. Le fiamme le hanno provocato delle gravi ustioni su tutto il corpo e oggi, nonostante gli interventi a cui si è sottoposta, porta ancora degli evidenti segni sulla pelle. Ha però trovato la forza di andare avanti e a quanto pare la determinazione l'ha premiata, visto che ha trovato l'amore al fianco di Michael Hoskins, uomo che ha deciso di abbandonare il lavoro pur di restarle vicino. Da lui aveva avuto il primo figlio nel 2017 e di recente è stata lieta di comunicare ai fan che è diventata mamma per la seconda volta.

Turia si è mostrata più volte con il piccolo Rahiti tra le braccia, incantando tutti con la sua dolcezza, ma la cosa particolare è che non ha avuto paura di parlare delle difficoltà che ogni giorno incontra per prendersi cura del figlio, a dimostrazione del fatto che è una mamma assolutamente "normale" e che le cicatrici non la definiscono. Nella didascalia di uno scatto postato su Instagram ha scritto: "I bambini sono creature uniche e divine. Sono felicissima, delirante, non ho sonno e mi sento emotiva. A volte la mia mente va velocissima, devo lavarmi, inviare mail, preparare l'altro figlio per la scuola materna, è estenuante. Cosa posso fare? Ricordarmi di godermi il momento". Insomma, la Pitt ha dato inconsciamente un consiglio a tutte le neomamme come lei che si sentono sopraffatte dagli impegni quotidiani: concentrarsi su quello che accade in quel momento, non pensare al futuro e ricordare che il piccolo riesce a rendere la propria vita migliore.