La pelle olivastra ha bisogno di uno specifico make up: questa tonalità di pelle ha bisogno infatti del trucco più indicato e dei colori giusti per evitare di ricreare un colorito pallido e grigiastro. Scopriamo allora come realizzare il trucco per la pelle olivastra con tante idee di make-up e consigli per evitare errori.

Pelle olivastra: consigli per un trucco perfetto

La pelle olivastra è tipica delle donne latine e mediterranee, va dal medio allo scuro e di solito si accompagna a capelli biondo scuro o castani e a occhi marroni o verde scuro con occhiaie che tendono al violaceo spesso difficili da nascondere. Chi ha la carnagione di questo colorito tende ad abbronzarsi facilmente anche se, spesso, proprio il sole rende a metterne in evidenza i difetti. Se hai la pelle olivastra devi scegliere il trucco con i colori più giusti per valorizzare al meglio il tuo incarnato: la base deve avere un sottotono caldo, il blush e gli ombretti, invece, non devono essere troppo chiari, per non ingrigire il volto e lo sguardo.

Le regole per una base che illumini l'incarnato: fondotinta in nuance calde e correttore salmone

Se hai la carnagione olivastra hai bisogno di una base che abbia un sottotono caldo. Usa tonalità ambrate: per non sbagliare scegliete un fondotinta che abbia una base gialla o aranciata, l'importante è che sia calda. Sono invece da evitare i beige che spengono il colorito facendolo apparire giallastro. Di solito, chi ha la pelle olivastra, ha anche occhiaie pronunciate che tendono al violaceo: per coprirle scegliete un correttore salmone, le attenuerà molto contribuendo a donare luminosità allo sguardo.

Blush e terra per dare colore all'incarnato

Dopo la base passiamo a blush e terra per donare colore e valorizzare la pelle.

  • Chi ha la carnagione olivastra deve utilizzare blush che valorizzino il volto: i colori caldi più indicati sono il rosa, il color albicocca, il malva, il marrone e il bordeaux;
  • il consiglio è quello di evitare tutti i colori freddi o troppo chiari che donerebbero all'incarnato un colorito spento;
  • la terra è da preferire se vogliamo dare alla pelle un aspetto più "caldo", sceglietela di un tono più scuro di quello della pelle e, soprattutto la sera, utilizzate un illuminante dorato per donare luce all'incarnato.

Trucco occhi e labbra: ombretti in toni caldi e rossetti luminosi

Per occhi e labbra sì a toni caldi per un make up che illumini il viso.

Ombretti: con gli ombretti potete sbizzarrirvi puntando sempre sui toni caldi che devono essere il must per la pelle olivastra. I colori più indicati sono: bronzo, rame, marrone, oro, ma anche verde. Sceglieteli sempre metallizzati o glitterati per dare risalto allo sguardo: con questi colori potete creare anche uno smokey eyes  da sfumare con un color rame, bronzo, oro, verde o marrone. Se proprio non riuscite a rinunciare al grigio o ai colori perlati, allora utilizzateli truccando meno il viso, evitando terra o blush; da evitare i colori freddi  come il blu elettrico, il bianco latte, il rosa baby e il lilla.

Per sottolineare lo sguardo utilizzate un eye liner: delineate una linea marcata per donare maggiore intensità. Se preferite la matita potete tracciare il contorno allungandolo un po' verso l'esterno, soprattutto se si tratta di un trucco da sera. Non può mancare poi un tocco di mascara per rendere lo sguardo magnetico.

Rossetto: scegliete sempre rossetti dai toni caldi e puntate su un trucco labbra luminoso e dai colori brillanti: il colore di rossetto più adatto alla pelle olivastra è l'arancio e tutti i rossetti con il sottotono aranciato, che si abbinano alla perfezione all'incarnato, ma vanno bene anche il rosa che farà risaltare le labbra alla perfezione, il color corallo o il rosso per la sera. Se volete un effetto più illuminante e rimpolpante utilizzate un gloss rosa che valorizzerà ancora di più la pelle olivastra; tra i colori scuri potete optare per il color prugna, o i viola molto intensi. Da evitare invece i rossetti chiari e il rosa baby che spegnerebbero il colorito. Il nude è concesso se volete puntare sugli occhi, lasciando la bocca in secondo piano. In questo caso però possiamo anche scegliere un rossetto scuro: utilizzatene solo un po' applicandolo con un pennellino o con i polpastrelli, il colore sarà così poco intenso e non coprirà troppo le labbra.

Trucco giusto per chi ha la pelle scura: i colori da utilizzare e quelli da evitare

Per ogni tipologia di carnagione ci sono colori indicati e altri da evitare per dare risalto alla pelle nel modo giusto. Bisogna bilanciare bene i colori per ottenere un risultato armonioso ed equilibrato.

Colori consigliati: sì a tutti i colori nelle tonalità calde: il rosa, gli ambrati, i dorati e i ramati, ma anche il rosso e il marrone, meglio se metallizzati per donare luce all'incarnato. Un altro colore consigliato è l'albicocca: perlato dà risalto agli zigomi.

Colori da evitare: la regola fondamentale è evitare le tonalità fredde, assolutamente no all'arancio opaco e ai colori opachi in genere, sia per il viso che per gli occhi: rendono il colorito spento e non danno risalto alla pelle olivastra.