Il trucco monocromatico o monochromatic make up, consente di utilizzare un solo colore, per truccare viso, occhi e labbra. Adatto sia come make up da giorno che da sera: è colorato, pratico e permette di mettere in risalto sia gli occhi che le labbra. La naturale evoluzione del trucco naturale, in una versione che accoglie il colore, ma con le sue regole d'oro da rispettare. Oltre che sulle nuances, il gioco sta anche nelle texture: l'ideale per chi vuole sperimentare e trovare il colore più adatto al proprio viso. Ma ecco come scegliere gli abbinamenti, come applicare il trucco monocolore e perché piace tanto.

Come scegliere gli abbinamenti per il trucco monocromatico

Il segreto per un perfetto trucco monocromatico sta nello scegliere il colore giusto per il proprio incarnato. Tra i colori da indossare ogni giorno ci sono il corallo, il fucsia, il rosa, il viola, il lavanda, il pesca, l'arancio e il sabbia, per chi ama i toni naturali. Per capire quali tonalità scegliere, provate sui polpastrelli un rossetto rosa e uno arancione, avvicinateli al viso e guardatevi allo specchio. Valutate quindi quale dei due rende il viso più luminoso: se vi dona più il rosa, allora scegliete tonalità fredde, al contrario preferite le nuance calde.

Oltre al monocolore, però, è possibile sperimentare anche colori a contrasto, come l'arancio e il giallo o il rosso e il verde. Una scelta può essere quindi quella di trovare una cromia che stia bene con la propria carnagione, e scegliere poi i colori complementari. Inoltre è possibile giocare anche con le texture: oltre al colore, quindi, anche i finish dei prodotti possono essere amalgamati. Potete quindi unire l'opaco con il metal, il glossy con il wet, ecc… Inoltre, un altro modo per portare il trucco monocolore, è quello di abbinarlo al colore del proprio vestito, anche solo prendendo spunto da un accessorio.

Come applicarlo interscambiando ombretto, blush e rossetto

Con il trucco monocolore, non solo bisogna usare lo stesso colore per rossetto, blush e ombretto, ma è possibile anche interscambiare i prodotti. Una volta trovato il colore adatto al vostro incarnato scegliete la stessa intensità e finitura, sia per il prodotto occhi che labbra. Per un effetto "colorito sano" o bonne mine, applicate l'ombretto o il fard sugli occhi e stendetelo su tutta la palpebra, oppure scegliere di applicarlo solo sulla piega palpebrale. Sfumate poi lo stesso prodotto anche sulle guance: potete sfumarlo verso il centro, oppure applicarlo in diagonale, per un effetto lifting. Utilizzate per le labbra un rossetto dello stesso colore, in versione cremosa o sheer. L'obiettivo di questo trucco è dare al viso un aspetto fresco e luminoso. Se volete osare, però, scegliete colori più intensi: se volete concentrare l'attenzione sugli occhi, applicate prima la matita dello stesso colore dell'ombretto, potete utilizzare anche la matita labbra, applicate sopra l'ombretto, così da ottenere un colore più saturo. Applicate la stessa tonalità sulle labbra e sulle gote, stendendolo in modo più intenso. Se non avete il blush dello stesso colore utilizzato per occhi e labbra, allora stendete il rossetto sul dorso della mano, prendetene un po' con il pennello o con i polpastrelli e applicatelo sulle guance. Infine sfumate con una cipria trasparente.

Perché il trucco monocromatico piace

Ma perché il trucco monocromatico piace? È pratico, veloce e l'effetto finale è wow! Una volta individuate le tonalità giuste, infatti, è possibile effettuare facilmente un trucco da giorno, sulle tonalità pastello, e un trucco da sera più intenso, realizzando un make up adatto alle diverse occasioni. Inoltre ci sono anche i prodotti multitasking  o all over, che rendono più facile la realizzazione di questo trucco: utilizzare un unico prodotto per occhi, guance e labbra, rende tutto più semplice. Questo make up permette poi di giocare sulle finiture, realizzando dei mix con texture opache, metalizzate, glitter, ecc…, che donano maggiore dimensione al risultato finale.