La quarantena sta diventano davvero pesante, è da due mesi che le uscite sono state ridotte al minimo per contenere la diffusione dell'epidemia da Coronavirus ed è normale sentirsi spesso avviliti o scoraggiati. Per evitare di lasciarsi sopraffare dalla tristezza, è però possibile affrontare le giornate con positività, magari partendo dal prendersi cura della propria bellezza. Truccarsi anche quando si ha la consapevolezza di dover rimanere in casa, ad esempio, è la soluzione ideale per sentirsi meglio con se stesse. Che si debba prendere parte a una videocall o meno, non importa, l'unica cosa certa è che si tratta di un gesto semplicissimo permette di aggiungere un tocco di "normalità" a questo momento difficile: ecco i consigli da seguire per sfoggiare un make-up casalingo perfetto.

Non rinunciare mai alla crema idratante

Per vantare una pelle luminosa e liscia anche in quarantena la prima cosa da fare è usare regolarmente una crema idratante. Stendendola sul viso prima di applicare il make-up, riuscirà a prolungarne la tenuta e a illuminare il colorito. Naturalmente l'operazione va ripetuta anche quando ci si strucca a fine giornata.

Prendersi cura delle sopracciglia

Anche se i centri estetici sono chiusi, basta una pinzetta per prendersi cura delle proprie sopracciglia ma eliminare i peletti in eccesso non basta per renderle definite. Vanno pettinate verso l'alto e riempite con una matita, preferibilmente di un colore naturale che si avvicina a quello del pelo o dei capelli. In alternativa ci si potrà servire di un mascara marrone oppure di un balsamo labbra, così da renderle leggermente lucide.

Il primer non può mancare

La crema idratante non basta per avere una pelle luminosa il più a lungo possibile, è necessario usare anche un primer. Opacizza, astringe i pori, leviga la pelle, ha un effetto riempitivo delle rughe e contrasta l'effetto lucido che di solito in videocall diventa molto evidente.

Preferire una bb cream al fondotinta

Dovendo rimanere in casa per intere giornate, durante la quarantena è preferibile puntare su dei prodotti più delicati dei classici fondotinta. Degli esempi? Le bb o cc cream. Hanno una texture leggera ma riescono lo stesso a coprire le imperfezioni, non appesantendo troppo la pelle.

Realizzare delle sfumature solari con terra e blush

Negli ultimi tempi stanno spopolando i "make-up no make-up" ovvero i trucchi naturali realizzati con un delicato gioco di chiaroscuri. Per la quarantena sono perfetti, visto che abbondare con matite, fondotinta e rossetti potrebbe risultare un tantino eccessivo. Come fare per realizzarli? Le polveri più chiare vanno usate per uniformare l'incarnato, quelle scure per scolpire e illuminare le guance, a patto che si sfumino. Per le carnagioni chiare sarebbe bene puntare sui toni del rosa, per le medie dall'albicocca al pesca,  per quelle scure o abbronzate sul corallo.