Sono sempre di più le app e i siti internet di incontri, che permettono agli utenti single di conoscersi e di sognare di trovare facilmente il vero amore. Anche se somigliano più a dei supermercati con i “prodotti in offerta” in vetrina, sono moltissime le persone che non riescono a fare a meno di iscriversi, come se avessero dimenticato che per instaurare un rapporto profondo con qualcuno bisognerebbe frequentarlo nella vita reale e non solo virtualmente. In particolare, è Tinder l’app più utilizzata degli ultimi anni.

Basta mettere un like alla foto di uno degli utenti per cominciare a chattare e a conoscersi. Secondo un’analisi condotta dalla giornalista ed utente Tinder, Siam Goorwich, che ha spiegato il suo punto di vista al programma “The Long View”, questa app di incontri starebbe però portando a dei cambiamenti irreversibili in campo amoroso. Le persone che usufruiscono del servizio non riescono più ad impegnarsi in relazioni durature. Sarà perché il mercato offre delle persone migliori e diverse ogni giorno o perché semplicemente si riescono a trovare nuovi partner con estrema facilità, ma sembra proprio che i siti di incontri stiano uccidendo l’amore ed i sentimenti "tradizionali".

Chi sognava dunque di poter trovare il principe azzurro su Tinder dovrà ricredersi, tutti quelli che si iscrivono probabilmente vanno alla ricerca di un’avventura occasionale e non del vero amore. Il segreto per trovarlo? Staccarsi dallo smartphone, scendere in strada e guardarsi intorno: il mondo reale è decisamente migliore di quello nascosto dietro uno schermo.