Come tutte le donne non avrà resistito al fascino dei meravigliosi diamanti della celebre gioielleria newyorchese. Mentre tutte le donne aspettano una vita intera per poter acquistare o per ricevere in regalo un anello o un bracciale firmato Tiffany&Co, lei ha ben pensato di rubare i pezzi preferiti. Ingrid Lederhaas-Okun, 46 anni, ex dirigente di Tiffany, è stata arrestata qualche giorno fa dopo un'indagine condotta dall'FBI. La donna è accusata di aver rubato gioielli dello storico marchio per un valore complessivo di un milione di dollari.

Secondo quanto riportato dalle autorità Ingrid, durante gli anni di lavoro, ha sottratto all'azienda circa 165 pezzi, tra cui anelli, bracciali e orecchini in diamanti, oro e platino. La donna rivendeva poi i gioielli ad una società non ancora identificata. Dopo essere stata scoperta, l'ex manager è stata accusata di frode telematica e trasporto interstatale di beni rubati e rischia ben 30 anni di reclusione.