La verginità viene considerata da molti un valore da preservare fino al momento del matrimonio. Al giorno d’oggi, però, una mentalità del genere viene considerata arcaica e superata. Valerie è proprio una di quelle mamme favorevoli alla castità pre-matrimoniale ed infatti ha dato una lezione molto dura a sua figlia 27enne. La donna, nel momento in cui ha sospettato che la ragazza non fosse più vergine, è andata infatti su tutte le furie. Secondo lei, sua figlia avrebbe rovinato il buon nome della famiglia.

Perdere la verginità potrebbe allontanarla per sempre dal matrimonio e questo sarebbe un grande disonore per i suoi genitori.  E’ proprio per questo che la mamma ha pensato ad una punizione davvero severa. Ospite in un programma televisivo americano, ha dichiarato pubblicamente che da quel momento in poi avrebbe ripudiata sua figlia. Dall’altro lato, però, la giovane ha provato a spiegare più volte che non era mai andata a letto con un uomo e che conservava la sua verginità intatta. Nonostante ciò, Valerie non le ha creduto.

Era venuta a sapere che la ragazza aveva avuto dei rapporti impuri prima del matrimonio dalla comunità di travellers in cui vive e non sono bastati neppure i controlli ginecologici per convincerla. La ragazza addirittura è stata costretta a sottoporsi alla macchina della verità per dimostrare la propria purezza e a questo punto non sa più cosa fare. Non riesce più a tollerare l'atteggiamento della sua famiglia. Nessuno ha fiducia in lei e nessuno crede alle sue parole, anche se ha dato più volte prova di essere ancora vergine all’età di 27 anni.