Il mare ha tantissimi benefici sul nostro corpo: uno di questi è anche quello di levigare la pelle e quindi ci permette di avere piedi morbidi e perfetti. Ma cosa succede se invece di andare in vacanza al mare facciamo un viaggio in città oppure ci dedichiamo alle camminate in montagna? I nostri piedi potrebbero risentirne e al rientro dalle vacanze potrebbero essere screpolati, secchi e rovinati. Come fare?

Per prendersi cura dei piedi devi innanzitutto ammorbidirli con un pediluvio: riempite una bacinella con acqua calda, versate due cucchiai di bicarbonato e sciogliete 4 gocce di olio essenziale alla lavanda, lasciando i piedi nell'acqua per 20 minuti. Una volta ammorbidita la pelle, potrete procedere con un'escoriazione profonda, utilizzando uno scrub a base di farina di riso, miele, aceto e olio di oliva, da applicare con un massaggio circolare su tutto il piede. Risciacquate eliminando tutti i granuli e utilizzate una pietra pomice per rimuovere del tutto la pelle morta. In commercio esistono anche le versioni elettriche, pratiche e comodissime per ottenere dei piedi perfetti.

Dopo questo step dovrete idratare la pelle: un prodotto che non dovrebbe mai mancare è l'olio di sesamo che contrasta la secchezza. Miscelate un cucchiaio di olio con qualche goccia di olio essenziale di menta, poi indossate un paio di calzini di cotone e andate a dormire. Durante la notte il miscuglio idraterà a fondo la pelle e al mattino successivo i piedi saranno perfetti! Se i vostri talloni sono particolarmente screpolati, dopo aver effettuato uno scrub potrete creare una vera e propria maschera idratante: vi basterà un frutto come banana, papaya o avocado, del quale avrete schiacciato la polpa. Miscelate qualche goccia di olio di mandorle e applicate sui talloni, lasciando in posa per 10 minuti. Sciacquate e applicate un olio nutriente, facendo assorbire completamente.