3 Settembre 2013
13:00

Taiwan, le donne congelano gli ovuli per fare carriera

È il Paese asiatico dove è maggiore la percentuale delle donne che lavorano. Così, per fare carriera scelgono di rimandare una possibile gravidanza.

Le donne che lavorano nel Paese asiatico sono tante, e in molte lottano per fare carriera, scegliendo magari di sacrificare la famiglia per un periodo. Così, è sempre più diffusa a Taiwan tra le donne, anche molto giovani, la pratica di far congelare i propri ovuli per poi utilizzarli in futuro. Taiwan è, infatti,  uno dei paesi asiatici dove è maggiore la percentuale delle donne che lavorano.

Il fenomeno – Questo, insieme ai cambiamenti di tipo sociale, ha determinato l’innalzamento dell’età media in cui le donne si sposano, passando dai 24 anni degli anni Ottanta ai 30 anni di oggi. E da qui, nasce la scelta di congelare gli ovuli, per garantirsi la possibilità di avere figli anche più in là negli anni. Secondo la stampa locale, il centro per la riproduzione "Stork" nella città di Hsinchu, riceve di media 100 chiamate al giorno da donne che sono interessate a questa procedura, soprattutto adesso che grazie ai progressi della scienza le probabilità di successo sono abbastanza alte. Il prelievo degli ovuli costa circa 80mila dollari taiwanesi, più o meno 2mila euro, e bastano solo 20 minuti per effettuarlo.

Sempre più donne congelano gli ovuli: è perché aspettano l'uomo giusto
Sempre più donne congelano gli ovuli: è perché aspettano l'uomo giusto
Ecco qual è la vera ragione per cui le donne decidono di congelare i loro ovuli
Ecco qual è la vera ragione per cui le donne decidono di congelare i loro ovuli
I lavori casalinghi portano le donne in carriera alla disperazione: ecco perché
I lavori casalinghi portano le donne in carriera alla disperazione: ecco perché
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni