24 Novembre 2011
17:16

Superman non esiste, innamoratevi di Clark Kent!

Da sempre convinte dell’esistenza di Superman, rimaniamo deluse quando resta davanti a noi “solo” Clark Kent. Impariamo a scoprire le gioie dell’amore con l’uomo ordinario grazie ai consigli della rubrica Amica Psiche.
A cura di Daniela Seclì

C’era una volta una triste donzella che trascorreva le sue giornate affacciata alla finestra, nell’attesa che qualcosa accadesse e stravolgesse la sua vita. Un giorno, passò di lì un baldo principe in sella al suo cavallo bianco. I due giovani si innamorarono perdutamente. Il principe portò la fanciulla nel suo castello e vissero tutti felici e contenti.

Fiabe come questa hanno accompagnato l’infanzia di tutte le donne, ci hanno fatto sognare e sospirare, fiduciose che un giorno il principe sarebbe arrivato anche per noi. Sognare è meraviglioso ed è giusto che la fantasia abbia sempre un posticino nella nostra vita, anche una volta diventate adulte. Ma perdersi nel sogno di una relazione fiabesca, può portare all’incapacità di costruirne una solida nel mondo reale.

All’inizio di una conoscenza è inevitabile essere totalmente assorbite da una dimensione quasi irreale. Tutto è perfetto. Classiche farfalle nello stomaco, sorriso stampato sul viso, sospiro per ogni sms ricevuto e la certezza che lui sia "quello giusto".

Nella fase del corteggiamento si cerca di impressionare l’altro, tirando fuori solo il meglio di sé, così per alcune settimane, viviamo il sogno di una relazione perfetta. Vediamo l’uomo di cui ci stiamo innamorando come un supereroe. Sempre presente, premuroso, accorto e che come un moderno Superman è in grado di salvarci la vita mentre scivoliamo giù da un grattacielo, nella certezza che tra le sue braccia saremo al sicuro.

Poi Superman cede il passo a Clark Kent…

superman

Il tempo passa e più ci si frequenta, più si entra in confidenza. Il momento del corteggiamento finisce e dunque non c’è più bisogno di mostrarsi perfetti. Si inizia a scendere dalle nuvole, per vivere sulla terra ferma. Arrivano i primi screzi.

Quando l’incanto della fiaba si spezza, le relazioni iniziano a vacillare. La frase chiave non è più “è quello giusto!” ma “ecco l’ennesima fregatura!”.

I contrasti, che io definirei scosse di assestamento, sono inevitabili quando due personalità si trovano a coesistere all’interno di una relazione. Se abbiamo la forza di superarli con maturità e consapevolezza, la relazione ne uscirà rafforzata. Purtroppo però troppe persone si negano la felicità, solo per essere fedeli ad una visione sognante dell’amore, distruggendo una potenziale relazione al primo litigio e rifugiandosi nella speranza che il prossimo uomo che incontreranno, sia migliore.

Ma per quanto lo si voglia evitare, il momento in cui si prende coscienza di chi realmente abbiamo davanti, arriva sempre e allora ci si rende conto dell’inadeguatezza del partner come principe azzurro. E’ solo un uomo, è reale, è ben lontano dal supereroe che immaginavamo. Ma è proprio quando ce ne rendiamo conto, che ci viene data la possibilità di conoscere l’amore vero. E’ il momento in cui si smette di inscenare una fantasia e la relazione inizia sul serio.

L'amore richiede coraggio: Prendere o lasciare?

superman

Apprezzare solo i lati positivi di un uomo non significa amare. Amare è un’altra cosa. Significa avere il coraggio di abbandonare la dimensione fiabesca in cui ci siamo rifugiate e conoscere veramente una persona, prendersi del tempo per scoprirsi, per vivere luci ed ombre l’uno dell’altro e accogliere il lato umano che si nasconde dietro al supereroe.

Superman è perfetto, ma sotto il mantello rosso si nasconde Clark Kent, un uomo remissivo, introverso, impacciato e dall’aspetto ordinario. Un uomo ben diverso dall’eroe onnipotente. Eppure sono complementari.

L’intrepida reporter Lois Lane, inizialmente è attratta da Superman, mentre considera Clark un uomo mediocre e senza carattere. Come ben saprete però, alla fine lo sposerà. Lois decide di resistere. Pur scoprendo che Clark e Superman sono la stessa persona, pur conoscendo il lato meno affascinante dell’uomo d’acciaio, lei resta! Mette da parte la fantasia infantile dell’amore perfetto e impara ad amare tutti gli aspetti del suo uomo, anche se ciò implica scontrarsi con il carattere insopportabile di Clark!

Potreste obiettare che si tratti solo di un fumetto, ma anche nella vita reale è così. Nessuno è perfetto. In ogni essere umano coesistono il supereroe e l’uomo ordinario. Pregi e difetti. L’unico modo per conoscere solo i lati migliori di una persona è interrompere la frequentazione dopo un paio di settimane. Così avremo avuto il meglio di lui.

Ma se davvero vogliamo costruire una relazione solida e vivere l’uomo che abbiamo accanto, ci vorrà del tempo e il tempo farà venir fuori aspetti caratteriali che non reputeremo piacevoli ma che avranno il sapore di un amore reale, vissuto pelle contro pelle e non di una fantasia.

Spesso la tendenza a scappare davanti ai primi dissapori può dipendere dal fatto che si è già state ferite in passato. Purtroppo nessuno potrà garantirvi che l’uomo che state frequentando non vi ferirà, l’unica certezza su cui potrete sempre contare è che qualunque ferita potrà essere curata.

Sesto senso femminile: l'arma in più delle donne esiste davvero
Sesto senso femminile: l'arma in più delle donne esiste davvero
Emilia Clarke in paillettes e con le scarpe abbinate, lancia il trend per il prossimo Natale
Emilia Clarke in paillettes e con le scarpe abbinate, lancia il trend per il prossimo Natale
Presidentessa Associazione Millemé:
Presidentessa Associazione Millemé: "Il tempo giusto per decidere di denunciare uno stupro non esiste"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni