Domenica 24 marzo è stata una giornata importante per la Juventus Women, la squadra di calcio femminile di Torino, visto che per la prima volta è riuscita a riempire l'Allianz Stadium. Ad assistere alla partita Juventus – Fiorentina c'erano 40.000 mila spettatori, cosa che ha fatto registrare un record di presenze nonché un risultato rivoluzionario per il calcio femminile. Certo, i biglietti erano gratuiti ma è stata la dimostrazione del fatto che questo sport non viene più considerato per soli uomini: ecco perché sta riscuotendo sempre più successo.

Il successo delle donne della Juventus Women

Siamo sempre stati abituati a credere che il calcio fosse uno sport per soli uomini, visto che fin da bambini viene fatta una distinzione netta tra quelle che dovrebbero essere le preferenze in fatto di attività fisica tra i due sessi. Secondo le convenzioni, infatti, le femmine sognano di diventare ballerine, i maschi di essere dei calciatori milionari, oggi però le cose sono decisamente cambiate e sono sempre di più le rappresentanti del gentil sesso che amano seguire e giocare a calcio. A dimostrarlo è stata la partita tutta al femminile della scorsa domenica all'Allianz Stadium, ovvero il match Juventus – Fiorentina, che ha registrato un boom di presenze. Certo, i biglietti erano gratuiti e la serie A maschile era in pausa per gli impegni della nazionale, ma è chiaro che anche il campionato femminile sta cominciato ad avere sempre più seguito. "Quando riempi uno stadio così è un sogno che si avvera, a maggior ragione se riesci a vincere la partita scudetto. Avremmo potuto esprimere un miglior calcio, ma l’emozione ha fatto il suo", ha dichiarato il capitano della Juventus Women Sara Gama. I risultati sono ancora molto lontani da quelli europei, dove già da anni sono moltissime le persone che seguono i campionati di calcio femminili, ma si tratta lo stesso di un evento rivoluzionario, anche perché era la prima volta che le calciatrici giocavano allo Stadium di proprietà della Juventus. Insomma, è arrivato il momento di dire addio a ogni forma di sessismo quando si parla di sport: le donne possono brillare nel calcio esattamente quanto gli uomini, pur continuando a essere femminili. A questo punto, dunque, non resta che aspettare di vedere 40.000 spettatori paganti alle partite della Juventus Women, attualmente sempre più vicina al secondo scudetto consecutivo.