Tom e Arnisteen Clark sono due coniugi di 96 e 92 anni: sono sposati da ben 68 anni e non hanno mai vissuto separati. Nel momento della malattia però, i due sono stati ricoverati presso la stessa struttura, il Piedmont Fayette Hospital in Georgia, ma assegnati a due camere diverse.

Tale separazione ha reso  Tom e Arnisteen piuttosto irrequieti: in tutta la loro vita sono stati lontani solamente quando Tom era impegnato in Corea con l'esercito e proprio non ne volevano sapere di avere due camere diverse in un momento così delicato. L'uomo e la donna hanno infatti lottato per poter riavvicinarsi: "Non posso stare lontano da lei, è la donna migliore del mondo"; queste le parole di Tom, a quanto afferma la pagina Facebook dell'ospedale. In Georgia però, non è così semplice: un regolamento vieta infatti che due pazienti vengano riuniti in una camera privata della struttura.

La storia ha commosso sia i medici che gli infermieri e Tina Mann, manager dell'area Orthopedics Medical-Surgical 4 ha fatto in modo che il marito potesse visitare la moglie, in modo che la distanza non influenzasse la loro condizione di salute. Quando si sono incontrati nuovamente i due novantenni non hanno saputo trattenere l'emozione: Tom infatti è scoppiato a piangere dalla gioia. La vicenda ha intenerito tutti e ha fatto il giro del web dove parenti e conoscenti hanno condiviso tutto il loro amore per la coppia: "Come amici personali della famiglia Clarks, sono stato contenta di vedere che Tom è stato in grado di visitare con la moglie, l'amore della sua vita. Ogni volta che ho parlato con Tom era così preoccupato per Ernie e sconvolto dal fatto che non potesse stare con lei per sostenerla e incoraggiarla a guarire. Sono davvero una coppia che ispira tutti coloro che li conoscono. Grazie Piedmont Fayette per renderli felici", scrive un'amica della famiglia.