Melissa Dohme è una donna di 23 anni, viene dalla Florida e qualche anno fa è stata miracolosamente salvata dal suo attuale fidanzato Cameron Hill, di 40 anni. Era infatti stata accoltellata 32 volte sul viso e sul collo dal suo ex Robert Lee Burton Jr. dopo che si erano lasciati in maniera burrascosa. E’ stato proprio Cameron ad averle dato i primi soccorsi e ad averle salvato la vita. Quest’ultimo ha affermato che quella scena è stata la più raccapricciante che abbia mai visto in 17 anni di carriera.

Rober Lee è stato condannato all’ergastolo per tentato omicidio nel 2013 e Melissa è rimasta in ospedale per tre settimane dopo che era stata colpita anche da un ictus per il trauma subito. Una volta guarita è andata avanti con la sua vita ed ha voluto ritrovare quel paramedico che l’aveva salvata per ringraziarlo personalmente. Nel momento in cui lo ha incontrato è stato subito colpo di fulmine. I due infatti da allora non si sono mai più lasciati ed ogni giorno sono sempre più innamorati. Oggi, Cameron è riuscito a sorprenderla ancora una volta.

Si è presentato in campo mentre la ragazza si preparava a lanciare il primo tiro nel Tampa Bay Rays contro gli Yankees al Tropicana Field in Florida e le ha messo tra le mani una palla da baseball con su scritto “Mi vuoi sposare?” L’emozione ovviamente è stata enorme e Melissa ha risposto subito di sì tra le lacrime e gli applausi dei presenti. Quell’esperienza tragica della sua vita si è trasformata in un sogno. Ha incontrato l’amore della sua vita, l'uomo che lei chiama "favola", senza il quale probabilmente a quest'ora non sarebbe più in vita.