Per molte donne il giorno del matrimonio è il più bello e atteso della propria vita e si farebbe di tutto pur di renderlo davvero speciale. Inevitabilmente, dunque, gli invitati non possono che fare un regalo "degno" della cerimonia a cui prendono parte, arrivando a mettere nella busta centinaia di euro. A volte, però, ci si ritrova a dover prendere parte a più ricevimenti in una sola estate e il risultato è drammatico: il proprio conto finisce in rosso in pochi giorni. E' proprio quanto sta accadendo a una donna londinese di 30 anni di nome Georgina Childs, che negli ultimi 4 anni è stata invitata a ben 20 matrimoni e ad altrettante feste di addio al nubilato, è stata damigella d'onore per 6 volte e anche nei prossimi mesi dovrà partecipare ad altre 6 cerimonie di nozze.

Essendo una semplice pubblicitaria, però, la cosa l'ha costretta a indebitarsi fino al collo. Fino a oggi è arrivata a spendere ben 9.250 sterline, ovvero più di 10.500 euro, e ha un debito di 2.000 sterline, cioè poco sotto i 3.000 euro. Come ha fatto a spendere una cifra così elevata? Non è riuscita mai a dire di "no" a un invito, ha organizzato diversi weekend fuori con le amiche per l'addio al nubilato, ha acquistato eleganti abiti da sera. Come se non bastasse, ha dovuto fare anche dei regali costosi, tutto senza mai pensare al fatto che prima o poi il conto sarebbe andato in rosso.

"Penso che sia un vero privilegio essere invitati a un matrimonio ma non tutti sanno che sono davvero costosi, anche se si rimane in un hotel economico, se si sceglie il regalo che costa meno", ha spiegato Georgina. Oggi, però, ha deciso di limitare le spese, prende in prestito gli abiti, rivende quelli già indossati e sta cominciando a disertare alcuni addii al nubilato. La sua testimonianza è solo la dimostrazione materiale del fatto che anche partecipare a un ricevimento di nozze è un compito oneroso: in quanti si sono trovati nella sua stessa situazione?