Mandy Cutting è una donna di 46 anni, viene da Worcester e per quasi 30 anni ha sempre nascosto la sua pancia sotto strati e strati di vestiti. Dopo aver avuto il primo figlio a 18 anni, ha messo su ben 25 chili ma, visto che è riuscita a smaltirli tutti in pochi mesi, si è ritrovata con la pancia ricoperta di smagliature. Si vergognava così tanto del suo aspetto che non aveva il coraggio di indossare neppure un semplice bikini in vacanza.

La pelle rugosa che aveva sul ventre la disgustava e, come se non bastasse, da giovane aveva fatto anche un tatuaggio di un teschio sul bicipite che la metteva estremamente in imbarazzo. Di recente, ha capito che la situazione non poteva andare avanti così. Stufa di odiare il suo corpo, Mandy si è sottoposta a quattro interventi chirurgici che le hanno donato la forma fisica che ha sempre sognato. “Non indosso un bikini da quando ho 16 anni. Ho sempre odiato la mia pancia, soprattutto la zona dell’ombelico a causa delle smagliature e della pelle flaccida”, ha spiegato la 46enne, frustrata da quello che ha affrontato negli ultimi 30 anni.

A frenarla fino oggi era stata l’esperienza di sua sorella, morta sotto i ferri proprio durante un intervento di addominoplastica. Nonostante l'evento traumatico abbia cambiato il suo modo di pensare, ha trovato il coraggio di ricorrere alla chirurgia ed è arrivata a spendere ben 9.000 sterline pur di indossare di nuovo un costume da bagno. Oggi è finalmente felice, ha riacquistato fiducia in se stessa e non si vergogna più di mettersi in mostra. La prossima estate sarà la più bella della sua vita.