Emily Ratajkowski riesce sempre a provocare i fan e a far parlare di sé mettendo in mostra il suo corpo perfetto. Dopo aver sconvolto tutti con il selfie in topless e con il dito medio in mostra in compagnia di Kim Kardashian, ha partecipato al Met Gala che si è tenuto ieri a New York. Come sempre, è riuscita a lasciare tutti senza parole grazie ad un look estremamente sexy.

Ha infatti fatto la sua apparizione sul red carpet con indosso un meraviglioso abito monospalla bianco e nero firmato Prabal Gurung, uno stilista di origine nepalese, caratterizzato da uno spacco inguinale che rivelava le lunghe gambe e da una scollatura profondissima che le lasciava la schiena completamente nuda. Naturalmente, la modella non ha indossato il reggiseno ma, avendo un corpo praticamente impeccabile, non ha rivelato alcun tipo do imperfezione.

A completare il tutto, un paio di sandali neri con il tacco, degli orecchini pendenti e un’acconciatura raccolta, che ha messo ancora più in evidenza le sue forme. Emily può essere inserita nella classifica delle star più hot della serata, anche se a superarla c’è Madonna, che con il sedere scoperto e i capezzoli coperti con del nastro adesivo, ha dato prova di essere ancora la regina delle provocazioni, nonostante i suoi 57 anni. Chissà se Emily Ratajkowski riuscirà a diventare la sua erede. Certo è che non si smentisce mai. La modella non ha paura di spogliarsi e di mettersi in mostra ad ogni evento mondano, ben consapevole del fatto che sono proprio le sue curve ad averla portata al successo.