25 Novembre 2015
12:00

Sopravvissute all’Olocausto sfilano per un concorso di bellezza in Israele (FOTO)

Ad Haifa, in Israele, ogni anno viene organizzato un concorso di bellezza riservato alle sopravvissute all’Olocausto. Quest’anno le aspiranti miss erano circa 300 e, sfilando in passerella, hanno voluto celebrare la vita. Nonostante il successo, sono state moltissime le polemiche.
A cura di Valeria Paglionico

Ad  Haifa, in Israele, ogni anno si tiene un concorso di bellezza molto particolare, nel quale tutte le partecipanti sono donne sopravvissute all'Olocausto. Quest’anno le aspiranti miss dai 74 ai 79 anni sono state quasi 300, si sono agghindate e truccate alla perfezione per sfilare in passerella e per sorprendere la giuria presente. Solo 14, però, sono state selezionate per entrare in finale, vinta poi dalla 79enne Hava Hershkovitz, che ha passato 3 anni in un campo di detenzione sovietico.

L'evento è nato nel 2012 come un modo per celebrare la vita e per omaggiare le circa 200mila persone che sono ancora traumatizzate dai tragici eventi della Seconda Guerra Mondiale e che vivono in Israele. Naturalmente, l’iniziativa ha suscitato innumerevoli polemiche poiché per molti sarebbe solo un affronto alle migliaia di vittime dei campi di concentramento. A ribellarsi sono soprattutto i gruppi che rappresentano i sopravvissuti all’Olocausto, che considerano inappropriato e macabro giudicare in base all’aspetto fisico donne che hanno sofferto così tanto in gioventù.

L'organizzatore Shimon Sabag ha però respinto ogni tipo di critica, sottolineando che le vincitrici sono state selezionate in base alle loro esperienze di vita e non per la loro bellezza. "Stanno bene insieme, si sono divertite e ridevano durante le prove. Il fatto che così tante persone hanno voluto partecipare dimostra che è stata una buona idea”, ha affermato Shimon Sabag. La 74enne Esther Libber, che ha perso tutti i sui familiari nei campi di concentramento, era tra le finaliste e si è dichiarata fiera di essere ancora in vita e di aver sconfitto Hitler. Le modelle 70enne sono state liete di essersi godute la loro libertà e di aver celebrato la vita in un concorso di bellezza.

Indonesia, le finaliste del concorso di bellezza World Muslimah Awards
Indonesia, le finaliste del concorso di bellezza World Muslimah Awards
Lexi, la baby Miss ossessionata dai concorsi di bellezza
Lexi, la baby Miss ossessionata dai concorsi di bellezza
Il Governo francese propone di vietare i concorsi di bellezza per bambini (VIDEO)
Il Governo francese propone di vietare i concorsi di bellezza per bambini (VIDEO)
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni