Il cantante John Legend ha aderito alla campagna a favore dell'uguaglianza genitoriale, ha pubblicato sul suo profilo Instagram un video in cui cambia il pannolino di suo figlio di un anno. Il messaggio lanciato dalla popstar è di far capire quanto sia difficile poter cambiare il pannolino fuori casa e invita i servizi pubblici a prendere in considerazione la difficoltà dei padri che non hanno il fasciatoio nei bagni pubblici. E' la rivolta dei papà che accudiscono i loro neonati e li cambiano nei posti più improbabili come il tavolo da cucina, il sedile della macchina persino sulle proprie gambe che fanno da appoggio perché nei loro bagni non esiste il cambio pannolino ma ora è tempo di cambiare.

La campagna social a favore dei papà

La foto di un padre che poggia il suo neonato sulle gambe in un bagno pubblico perché non ha altro modo di cambiarlo, è diventata virale e ha fatto gridare allo scandalo. Tanti uomini si sono riconosciuti in Donte Palmer, il padre di tre bambini che ha condiviso la foto. Da qui è iniziata la campagna #squatthechallenge a favore dei fasciatoi nei bagni maschili non solo in quelli delle donne. "Genitori, noi vi ascoltiamo", è il messaggio lanciato da John Legend sui social. "Tutti noi padri ci siamo passati, sei fuori con il tuo bambino e non c'è posto per cambiare il pannolino", ha scritto John Legend nella didascalia del video. Il cantante di "All of Me" ha dimostrato quanto la società ancora discrimini le mamme da cui si pretende molto più che dall'uomo sia nell'accudire i figli che nell'essere sempre presente. E' la dura realtà, dalle madri ci si aspetta sempre il massimo al contrario i padri possono essere meno attenti.

La mancanza di fasciatoi nei bagni pubblici maschili è un problema sottovalutato ma in realtà riguarda tutte le famiglie che non sono più solo quelle tradizionali. La donna identificata solo come madre dei propri figli è un concetto troppo antico che per fortuna non rispecchia i nostri tempi ma sembra che la società sia ancora ancorata al passato. I padri sono spesso discriminati perché non sono considerati prioritari nell'accudimento dei figli e John Legend, padre di tre bambini, si impegna a sconfiggere questo stereotipo di genere. Cambiare il pannolino così come badare ai figli non è una prerogativa delle madri, non ci sono più etichette che contraddistinguono il ruolo dei genitori e la società deve adeguarsi a partire dai servizi pubblici.