Louise King è una ragazza di 28 anni, viene da Andover, nell'Hampshire, e fin da quando era bambina si è ritrovata a fare i conti con l'eczema. Aveva 5 anni quando i medici le hanno prescritto per la prima volta delle creme a base di steroidi per combattere quella dermatite e negli ultimi tempi ne era diventata letteralmente assuefatta, anche perché le eruzioni cutanee stavano diventando sempre più ampie. E' proprio per questo che ha deciso di prendersi un periodo di pausa da quei farmaci, peccato solo che non abbia previsto i possibili effetti collaterali.

"Le creme funzionano benissimo ma in realtà non risolvono i problemi sottostanti e alla fine si ha bisogno di dosi sempre più forti. Rinunciarci è stata la cosa più difficile che abbia mai fatto", ha spiegato la ragazza, che per molto tempo si è vergognata delle eruzioni cutanee rosse che le ricoprivano il viso, trovando le creme super efficaci per combatterle. Solitamente gli esperti consigliano di non usarle per più di due settimane e Louise ha capito il motivo. I sintomi dell'astinenza sono stati terribili, la 28enne si è ritrovata con il viso ricoperto di pus, le faceva così male che non riusciva neppure a baciare il fidanzato Brandon Esteves.

Con il passare dei giorni la situazione è addirittura peggiorata, la pelle si è seccata e ha cominciato a seccarsi, proprio come quella di una lucertola. Come se non bastasse, ha sofferto anche di febbre, depressione, vuoti di memoria e un'improvvisa perdita di peso. Oggi i suoi genitori si sentono in colpa per averle permesso di usare quelle creme per tanto tempo. Il consiglio che Louise dà a tutti? Di non cominciare o interrompere un trattamento senza prima aver chiesto consiglio a un medico, gli effetti potrebbero essere davvero terribili.