Il tumore della cervice è una delle malattie che più colpisce le donne. In Italia vengono diagnosticati circa 3.500 casi ogni anno, anche se la percentuale di mortalità è estremamente bassa. In Gran Bretagna, invece, questi dati sarebbero molto più elevati.

Negli ultimi dieci anni sono aumentate del 60% le donne tra i 25 e i 29 anni che soffrono di cancro al collo dell’utero e nella maggior parte dei casi lo scoprono quando il tumore è già in fase avanzata, poiché non avevano mai fatto prima il pap-test. E’ proprio per sottolineare l’importanza della prevenzione che il gruppo di sostegno ai malati di cancro, Jo's Cervical Cancer Trust, ha lanciato la campagna #SmearForSmear.

Per aderirvi, basta postare sui social una propria foto con il rossetto sbavato ed aggiungere l'hashtag. Una tra le prime a partecipare è stata Georgia May Jagger, che ha chiesto anche alle sue colleghe Cara Delevingne e Suki Waterhouse di aderire all’iniziativa. Robin Music, direttore esecutivo della Jo's Cervical Cancer Trust, ha dichiarato “Ogni giorno vediamo l'impatto devastante del tumore al collo dell'utero sulle nostre vite e su quelle di chi amiamo, ma sapere che senza quel ritardo nel fare il controllo il cancro si sarebbe forse potuto prevenire, è tragico. È tempo di fare un balzo in avanti per la prevenzione e capire finalmente l'importanza dei pap-test”. Il cancro al collo dell’utero porta a casi di infertilità, di menopausa precoce e in alcuni casi anche alla morte. E’ importante dunque far il pap-test per prevenire problemi del genere.