Kanyarat Chaichan è una donna thailandese di 26 anni e ha sempre sognato di avere delle sopracciglia folte. Le sue erano molto sottili, erano alte meno di un centimetro ma, non avendo il denaro necessario per sottoporsi a un trattamento estetico per renderle più doppie, aveva quasi rinunciato a trasformare il desiderio in realtà. Lo scorso novembre ha poi conosciuto un tatuatore particolarmente economico e ha pensato bene di rivolgersi proprio a lui per un tatuaggio estetico.

Essendo inesperto, però, il suo lavoro non è stato proprio "ottimale". Kanyarat si è ritrovata infatti come delle sopracciglia enormi e "artificiali" che somigliavano a delle lumache. "Pensavo che sarebbero rimaste così per il resto della mia vita, mi sono sentita frustrata", ha dichiarato la ragazza. All'inizio si è sentita davvero disperata, visto che non riusciva a mascherarle in nessun modo, poi ha trovato un terapeuta di buon cuore chiamato Vilailak Nan Sundantom, che l'ha aiutata a risolvere la situazione. Attualmente si sta sottoponendo a un trattamento laser per "cancellare" quel tatuaggio ma dovrà aspettare circa 6 mesi per vedere il risultato finale.

"Mi sento molto meglio ora, sono grata per aver trovato questo trattamento. Penso di essere più bella", ha spiegato Kanyarat. Ora vuole raccontare a tutti la sua storia per far capire che non bisogna prendere sotto gamba un trattamento così tanto diffuso. Il consiglio è rivolgersi solamente a degli esperti, così da non andare incontro a dei piccoli incidenti come è capitato a lei. Anche se desiderava delle sopracciglia doppie, quelle che si è fatta tatuare sono davvero eccessive.