Dayna Mager è mamma della piccola Luella e la sua foto sta facendo il giro del web. A scattarla, il marito Matt che qualche settimana fa al suo rientro in casa ha trovato la donna addormentata nella culla della figlia di 5 mesi mentre la abbracciava con dolcezza. Il motivo per cui la giovane mamma ha fatto un gesto tanto tenero è a dir poco commovente. Ha condiviso quello scatto su Facebook ed ha raccontato la sua storia:

Mi sono infilata nella culla con la speranza di calmare la mia piccolina, che aveva il volto paonazzo e rigato dalle lacrime per le urla dal dolore della dentizione. Me ne stavo lì, nel calore di questa splendida, spossante esperienza che si chiama genitorialità e mi sono ricordata di una promessa che le avevo fatto.

Dayna qualche tempo fa si è trovata a parlare con un prete missionario, il quale le ha raccontato che in alcuni orfanotrofi in Uganda c’è un incredibile silenzio. Il motivo? Dopo settimane passate a piangere, i piccoli smettono di farlo perché si rendono conto che nessuno verrà da loro. Quella stessa notte Dayna è corsa da sua figlia promettendo che non l'avrebbe mai abbandonata. “Correrà sempre da lei. Quando sta male, quando è triste, ci saremo sempre per lei. L’abbracceremo e le insegneremo a prendere le sue decisioni. Le faremo da guida, insegnandole che non c’è nulla di male nel piangere e nel sentirsi tristi", ha dichiarato la donna.

Dayna non immaginava che le sue parole sarebbero state d'ispirazione per molte altre mamme. Il suo post è stato condiviso più di 64.000 volte ed è diventato virale. La storia di quel missionario le ha fatto capire cosa significa davvero essere mamma, oggi riesce ad apprezzare anche le difficoltà, i pianti e i capricci di Luella.