Siamo a New York, in un enorme showroom pieno di abiti ed accessori firmati. Una mandria impazzita di ragazzi e ragazze lotta con calci e pugni per accaparrarsi il capo desiderato. Che cosa succede? E' la reazione di 120 fashion victim dinanzi alla possibilità di fare shopping gratis. Ma facciamo un passo indietro. Il giovane stilista Alexander Wang, neo direttore creativo di Balenciaga, invita i suoi fan allo showroom newyorchese. Non si sanno le ragioni della "convocazione", si comunica solo che i primi 120 arrivati avranno una splendida sorpresa e l'invito esclude la partecipazione di giornalisti e Vip.

Una volta entrati nella locaton i 120 fortunati sono posizionati dinanzi ad un grande schermo su cui appare il video messaggio di Alexander Wang. Lo stilista comunica agli invitati che possono prendere qualsiasi cosa vogliano, scegliendo tra capi ed accessori dell'ultima collezione della linea T Alexander Wang. Tutto ciò che riusciranno ad arraffare è gratis! L'eccitazione sul volto dei partecipanti è chiara ed evidente, non sono più nella pelle, si preparano ad entrare nella sala con gli oggetti del desiderio. Gli addetti alla sicurezza aprono le porte e la ressa inizia. Niente sarà più come prima. Iniziano a volare calci e pugni, le più agguerrte sono ovviamente le donne. Cosa non si fa per un capo firmato gratuito!