Shiloh Jolie Pitt è la figlia 12enne dei due divi holliwoodiani Angelina Jolie e Brad Pitt e ha ereditato tutta la bellezza mozzafiato della mamma e del papà. Ha dei profondi occhi azzurri, i capelli biondissimi e un viso d'angelo ma a far discutere è la sua abitudine a vestirsi da maschio. Indossa solo completi da uomo, cravatte, smoking e in famiglia le piace farsi chiamare John. I genitori non l'hanno mai ostacolata, anzi l'hanno spinta a esprimere la sua vera natura senza avere paura ma negli ultimi tempi sono moltissimi quelli che vogliono darle per forza una definizione. Shiloh sarebbe infatti "gender variant": ecco cosa significa.

Cosa significa essere "gender variant"?

Con "gender variant" si fa riferimento a un individuo che mette in atto dei comportamenti che non corrispondono al suo genere biologico. La cosa gli crea non pochi disagi, visto che percepisce che la sua identità non coincide con il corpo che si ritrova. E' per questo che tutti quelli che provano delle emozioni simili manifestano il desiderio di essere riconosciuti come appartenenti all'altro sesso, mostrando preferenza per vestiti, giocattoli e amicizie del genere opposto. La cosiddetta "varianza di genere" si manifesta fin dalla prima infanzia, per la precisione tra i 3 e i 4 anni, ma solo una percentuale tra il 6 e il 23% continua a voler cambiare il proprio sesso anche in età adulta. Con l'arrivo dell'adolescenza, infatti, i cambiamenti biologici usi impongono con forza, rendendo evidente l'appartenenza a un sesso piuttosto che a un altro e impedendo di identificarsi con il corpo femminile o maschile come si faceva prima. E' proprio per questo che i genitori non devono ostacolare i figli quando manifestano la voglia di "sperimentare", esattamente come stanno facendo Angelina Jolie e Brad Pitt con Shiloh. Nel caso in cui un gender variant continui a sentirsi diverso anche dopo l'adolescenza, è consigliabile intraprendere un percorso di transizione che, dopo aver bloccato gli ormoni dello sviluppo dei caratteri biologici di genere, porta a un definitivo cambiamento del sesso. Lo scorso anno si era fatto riferimento a una presunta cura ormonale seguita da Shiloh ma la notizia è stata smentita dalla famiglia Jolie-Pitt. La "variazione di genere" sarà solo una fase di transizione per la figlia dei due divi hollywoodiani?