Quando si torna dalle vacanze la pelle ha una tintarella impeccabile, ma può capitare che invece di trovarla morbida e levigata la pelle sia secca e disidratata. Sono le conseguenze che può provocare l'esposizione solare: cosa fare allora? L'esfoliazione è lo step ideale per levigare la pelle rendendola così levigata e morbida ma la domanda che sorge spontanea è sempre la stessa: lo scrub toglie l'abbronzatura?

Scrub e abbronzatura: sfatiamo un mito

La credenza diffusa è proprio quella che lo scrub elimini anche l'abbronzatura oltre che le cellule morte della pelle. La realtà però è ben diversa: al contrario di quanto si pensa infatti, lo scrub aiuta a ottenere un colorito della pelle più luminoso proprio perchè elimina le cellule morte che tendono ad ingrigire la pelle. Il processo meccanico dell'esfoliazione aiuta a stimolare i turnover cellulare ed elimina solamente le cellule dello strato superficiale dell'epidermide, e non la tintarella ottenuta in vacanza. Lo scrub quindi, è un alleato dell'abbronzatura e aiuta a mantenere il colore dorato della pelle più a lungo. Dopo l'esfoliazione infatti, la pelle tenderà a desquamarsi meno, evitando così il terribile "effetto pellicine" e il colorito sarà più uniforme: non si formeranno infatti le antiestetiche macchie scure che spesso compaiono sulla pelle al rientro dalle vacanze. Scrub sì quindi, a patto che sia delicato e seguito da una corretta idratazione per mantenere la pelle morbida ed elastica.

Gli scrub da fare a casa per prolungare l'abbronzatura

Sei un'amante del fai da te e ami i prodotti naturali? Prepara a casa tua uno scrub in grado di esfoliare la pelle rendendola più morbida e luminosa! Realizzare a casa tua uno scrub corpo è molto semplice: ti servirà un ingrediente granuloso che simuli le particelle esfolianti e un ingrediente liquido o cremoso per creare il composto. L'abbinamento più utilizzato per le ricette fai da te degli esfolianti fatti in casa è quella con miele e zucchero, meglio se di canna: la grana dello zucchero aiuterà ad eliminare le cellule morte, mentre il miele renderà la tua pelle morbida e vellutata. Una valida alternativa può essere quella che si realizza unendo farina di mais con l'olio di oliva o di mandorle dolci: miscela i due ingredienti e applicali sulla pelle con movimenti circolari, poi risciacqua e applica la tua crema nutriente.