Seth, un bambino di 6 anni, originario di Gold Coast, una città del Queensland, Australia, oggi si chiama Skyler e i suoi genitori lo stanno crescendo come se fosse una bambina. Ora Skyler sta per iniziare la scuola elementare e il dirigente dell'istituto ha acconsentito a trattarlo come se fosse una bambina. "Mamma ha detto che i medici le dicevano che ero un ragazzo, ma si sbagliavano sono sempre stata una bambina", con queste parole Skyler racconta la sua storia. I suoi genitori Summer, 45 anni, e Brett, 30 anni, sono comprensibilmente ansiosi per le sfide future che arriveranno ma desiderano solo il bene del loro piccolo. I due hanno scelto di raccontare la loro storia al Daily Mail Australia per aiutare altri genitori e altri bambini transgender.

Sin dai primi anni di vita Seth amava giocare con le bambole e indossare abiti da bambini, i medici gli hanno diagnosticato una disforia di genere, questo vuol dire che il piccolo si vede come una femmina e non come un maschio e sente di trovarsi nel corpo sbagliato. I medici dell'Ospedale Infantile di Brisbane, che hanno seguito il caso di Seth, affermano che sin dall'età di due anni il piccolo mostrava comportamenti e desideri che si discostavano dal suo genere. Ogni qualvolta poi i genitori volevano vestirlo come un maschio il piccolo aveva reazioni forti e comportamenti distruttivi.

Dopo una lunga analisi del caso i medici hanno consigliato ai genitori di crescere Seth come se fosse una bambina, tentando di seguire la sua reale natura. Seth adesso si chiama Skyler si veste e si comporta come una bambina ed è felice. Ora che ha compiuto sei anni si appresta a dover iniziare la scuola elemantare. I suoi genitori prima dell'inizo della scuola hanno parlato con il Preside dell'istituto prescelto raccontando la storia di Skyler, questo ha dato la sua completa disponibilità per trattare Skyler come una bambina.