1.245 CONDIVISIONI
27 Novembre 2015
12:26

Sesso in menopausa: perché è difficile avere un orgasmo

Raggiungere l’orgasmo dopo la menopausa può essere complicato a causa del cambiamento ormonale e delle terminazioni nervose che reagiscono in modo diverso. Esistono però delle soluzioni per soddisfare il piacere femminile e sentirsi bene con sè stesse: ecco quali sono.
A cura di Redazione Donna
1.245 CONDIVISIONI
Emotional Bliss
Emotional Bliss

Dopo la menopausa i cambiamenti nel corpo di una donna sono davvero tanti: se da un lato non c'è più l'appuntamento mensile con le mestruazioni arrivano però le vampate di calore, i disturbi dell'umore e la secchezza vaginale. Oltre ai classici sintomi però ci possono essere delle conseguenze anche a livello sessuale.

Perchè è più difficile raggiungere l'orgasmo dopo la menopausa

Con l'arrivo della menopausa e l'avanzare dell'età infatti, succede sempre più spesso che la vita sessuale non sia più la stessa di prima e che raggiungere l'orgasmo diventi più difficile, se non impossibile. Questo accade perchè gli ormoni cambiano e influiscono anche sulla vita sessuale, così come le terminazioni nervose che diventano meno reattive. La secchezza vaginale inoltre rende il rapporto diverso, meno piacevole e a volte persino doloroso.

Menopausa: è vero che cala il desiderio?

Ci sono diversi fattori da considerare. Oltre al cambiamento a livello ormonale e alla diminuzione della lubrificazione bisogna tenere presente che la vagina perde la sua elasticità, e quindi il rapporto sessuale può risultare meno piacevole. C'è da dire però, che spesso la mancanza di libido è più che altro un fattore psicologico: la donna può avere degli sbalzi d'umore, non sentirsi a proprio agio con il proprio corpo e può perdere l'autostima.

Come contrastare i cambiamenti ormonali

La carenza di ormoni può influire su diversi fattori: per evitare tali cambiamenti è possibile assumere una terapia ormonale per via orale, da somministrare sotto osservazione medica per equilibrare i livelli ormonali. Per fare in modo che la menopausa non abbia un'influenza troppo invasiva è possibile anche aiutarsi con l'alimentazione, consumando cibi ricchi di vitamina A, C ed E, ma anche di sali minerali come calcio, zinco e ferro.

Le soluzioni per soddisfare il piacere sessuale

A soddisfare anche le donne in menopausa e quelle in età più matura ci pensa Emotional Bliss, un brand di origine inglese che ha studiato un nuovo modello di vibratore adatto proprio a queste situazioni. Secondo l'esperienza di Julia Cole, terapeuta psicosessuale che ha aiutato la ricerca e la realizzazione del vibratore dal punto di vista del design, "Le donne non vogliono vibratori a forma di pene come quelli che si trovano nelle riviste di settore o quelli che puoi trovare in un sexy shop. Il desiderio delle donne in menopausa che faticano a raggiungere l'orgasmo è quello di avere un massaggiatore intimo che stimola il clitoride e le zone più sensibili della vagina". L'obiettivo dell'azienda è stato quello di creare una serie di vibratori intimi che lavorano catturando la perfetta combinazione tra stimolazione e calore per portare il corpo femminile all'eccitazione ed è stato progetttato per essere utilizzato da solo o con il partner durante i preliminari. Il brand ha dato il via a una campagna di crowdfunding su Indiegogo per poter portare avanti il progetto.

1.245 CONDIVISIONI
Come cambia il sesso in menopausa
Come cambia il sesso in menopausa
Quanti orgasmi può avere una donna?
Quanti orgasmi può avere una donna?
Fare sesso dopo i 40 posticiperebbe la menopausa, basta praticarlo con frequenza
Fare sesso dopo i 40 posticiperebbe la menopausa, basta praticarlo con frequenza
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni